Accuse cadute contro la donna del Texas per aborto autoindotto

Accuse cadute contro la donna del Texas per aborto autoindotto

Accuse cadute contro la donna del Texas per aborto autoindotto

La donna del Texas arrestata per aver presumibilmente eseguito un aborto “illegale” su se stessa non sarà accusata, hanno detto domenica i pubblici ministeri locali.

Lizelle Herrera, 26 anni, è stata presa in custodia giovedì a Rio Grand City, nella parte meridionale dello stato, vicino al confine con il Messico, dopo essere stata segnalata da un ospedale locale. Era detenuta con una cauzione di $ 500.000 nella prigione della contea di Starr.

Il procuratore distrettuale locale Gocha Allen Ramirez ha annunciato domenica che il suo ufficio ha contattato il suo avvocato e ha spiegato che il procuratore distrettuale avrebbe presentato una mozione per respingere l’accusa lunedì.

Read:  Miami Beach limita le vendite di alcolici prima delle vacanze di primavera

“Nell’esaminare la legge applicabile del Texas, è chiaro che la signora Herrera non può e non deve essere perseguita per l’accusa contro di lei”, ha scritto il procuratore distrettuale in una dichiarazione.

“Nell’esaminare questo caso, è chiaro che il dipartimento dello sceriffo della contea di Starr ha svolto il proprio dovere indagando sull’incidente portato alla loro attenzione dall’ospedale segnalante. Ignorare questo incidente sarebbe stato un inadempimento del loro dovere”, ha aggiunto il procuratore capo.

I manifestanti si sono mobilitati nella prigione della contea di Starr dopo l'arresto di Lizelle Herrera.
I manifestanti si sono mobilitati nella prigione della contea di Starr dopo l’arresto di Lizelle Herrera.
Twitter/@pblodlr

Tuttavia, “la discrezione del pubblico ministero spetta all’ufficio del procuratore distrettuale”, ha aggiunto, dicendo che sarebbe contro il suo “giuramento” rendere giustizia perseguendo Herrera e invece “respingerà immediatamente l’accusa”.

Read:  Aereo cargo DHL scivola fuori pista, si rompe durante l'atterraggio: video

Herrera, 26 anni, “ha causato intenzionalmente e consapevolmente la morte di un individuo per aborto autoindotto”. un rappresentante dell’ufficio dello sceriffo della contea di Starr ha detto a KVEO TV venerdì.

Non si sapeva immediatamente fino a che punto fosse Herrera nella sua gravidanza.

Il procuratore distrettuale locale Gocha Allen Ramirez ha annunciato domenica che il suo ufficio ha contattato il suo avvocato e ha spiegato che il procuratore distrettuale avrebbe presentato una mozione per respingere l'accusa lunedì.
Il procuratore distrettuale locale Gocha Allen Ramirez ha annunciato domenica che il suo ufficio ha contattato il suo avvocato e ha spiegato che il procuratore distrettuale avrebbe presentato una mozione per respingere l’accusa lunedì.
Nessuna fonte

Le accuse sono arrivate sette mesi dopo che il governatore del Texas Greg Abbott ha firmato la controversa legislazione anti-aborto che vieta gli aborti dopo sei settimane.

Un’altra legge del Texas vieta a medici e cliniche di prescrivere farmaci per indurre aborti dopo la settima settimana di gravidanza.

Read:  L'uomo di Minneapolis avrebbe rubato un'auto dopo aver saltato la condanna per furto di autobus

“Non riesco davvero a immaginare cosa stiano passando in questo momento”, ha detto l’amico di famiglia Romeo Gonzalez a The Post of Herrera e ai suoi parenti.

I manifestanti stanno fuori dalla prigione della contea di Starr dopo che Lizelle Herrerra è stata accusata di omicidio per aver presumibilmente eseguito ciò che le autorità hanno definito un "aborto autoindotto."
I manifestanti stanno fuori dalla prigione della contea di Starr dopo che Lizelle Herrerra è stata accusata di omicidio per aver presumibilmente eseguito quello che le autorità hanno definito un “aborto autoindotto”.
REUTERS/Jason Garza

Il procuratore distrettuale ha fatto eco al sentimento, scrivendo: “È chiaro per me che gli eventi che hanno portato a questa incriminazione hanno avuto un impatto sulla signora Herrera e sulla sua famiglia. Ignorare questo fatto sarebbe miope”.