BA.2 Sintomi: qual è la gravità della nuova variante COVID-19?

BA.2 Sintomi: qual è la gravità della nuova variante COVID-19?

BA.2 Sintomi: qual è la gravità della nuova variante COVID-19?

UN nuova sottovariante del coronavirus variante Omicronconosciuto come BA.2si dice che si stia diffondendo in varie parti del mondo, ma quanto è grave?

L’analisi sulla nuova sottovariante ritiene che si stia diffondendo rapidamente, anche se non è qualcosa che dovrebbe preoccupare troppo il pubblico.

Studi in Gran Bretagna riportano che il tasso di crescita potrebbe arrivare fino all’80 percento più veloce rispetto alla variante originale dell’omicron che vedrà BA.2 prevale sui ceppi esistenti e diventa quello dominante.

Read:  Modifiche a 401k: quali sono le principali modifiche che dovresti sapere?

Nel frattempo, negli Stati Uniti, il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha affermato che BA.2 rappresenta già quasi un quarto (23%) delle nuove infezioni, un aumento del quattro percento rispetto al mese scorso.

I “casi” di coronavirus sono aumentati in gran parte del mondo occidentale, in particolare in Gran Bretagna, e questa nuova sottovariante altamente contagiosa ne è la ragione.

Poco motivo di preoccupazione

Proprio come il ceppo Omicron originale, BA.1, la nuova sottovariante è piuttosto mite, molto più mite della variante Delta, per esempio.

Read:  Ellen Barkin definisce Johnny Depp un uomo geloso e autoritario

Un’altra notizia rassicurante è che BA.2 non è troppo diverso dal suo predecessore, il che significa che coloro che hanno contratto il ceppo precedente o il cui vaccino ha funzionato efficacemente contro di esso, saranno ampiamente protetti.

Questo è da uno studio in Danimarca, che ha trovato solo 47 casi di BA.2 su oltre 1,8 milioni di casi recenti di COVID-19 sono stati il ​​risultato di una reinfezione da Omicron.