Ballerini ucraini, intrappolati all’estero, ottengono la residenza a Parigi

Ballerini ucraini, intrappolati all'estero, ottengono la residenza a Parigi

Ballerini ucraini, intrappolati all’estero, ottengono la residenza a Parigi

I ballerini sono combattuti tra corpo e mente: fisicamente sul palco a Parigi ma con lo spirito a casa a Kiev.

In altre circostanze, la residenza del Kyiv City Ballet al Théâtre du Chatelet sarebbe un sogno che si avvera, ma la compagnia bloccata di giovani ballerini non prova altro che crepacuore.

“Siamo esausti sia fisicamente che emotivamente”, ha detto all’Associated Press Ekaterina Kozlova, vicedirettore dell’azienda. “Tutti nel balletto sono preoccupati per le loro famiglie, i loro cari, gli amici, i colleghi a casa. È stato molto difficile”.

Il Théâtre du Chatelet, nel cuore della capitale francese, ha offerto loro martedì il palco per l’ultimo spettacolo di una tournée francese che ha lasciato la compagnia a pezzi dopo lo scoppio della guerra in Ucraina.

Read:  Il Cremlino denuncia Biden dicendo che Putin "non può rimanere al potere"

La direttrice di danza dell’Opera di Parigi, insieme ad alcuni dei migliori della sua compagnia, si è unita a loro per una lezione aperta prima di esibirsi insieme in un medley di classici del balletto, con estratti dal lago dei cigni e Lo schiaccianoci del compositore russo Pyotr Ilych Tchaikovsky.


Ricevi le ultime novità aggiornamenti nel conflitto Russia-Ucraina con la copertura in diretta di The Post.


Avere l’opportunità di allenarsi e ballare è stata per molti un’opportunità per concentrarsi su “qualcosa di diverso dal conflitto in Ucraina”, ha detto Kozlova.

Read:  William Barr afferma di aver fatto arrabbiare Trump per la denuncia di frode elettorale

Una delle ballerine si dirigerà al confine ucraino nei prossimi giorni per andare a prendere la sua giovane figlia che è stata accompagnata fuori dal paese.

Ballerini ucraini intrappolati allestero ottengono la residenza a Parigi
Una mappa degli attacchi russi in Ucraina a partire da mercoledì 9 marzo 2022.
I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet assistono a uno spettacolo al Theatre de Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet assistono a uno spettacolo al Théâtre du Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
AP

Solo una parte della compagnia stava viaggiando per la Francia eseguendo una versione ridotta di Lo Schiaccianoci per un pubblico giovane: la maggior parte dei ballerini a Parigi ha poco più di 20 anni. Molti dei ballerini più famosi del balletto sono rimasti indietro, in attesa di unirsi ai loro amici dopo aver raggiunto Parigi.

“La maggior parte dei nostri artisti è bloccata in Ucraina”, ha detto il regista Ivan Kozlov alla folla.

Read:  Il proprietario di una palestra che sfidava il blocco del New Jersey, Ian Smith, è stato accusato di DUI
Un ballerino ucraino della compagnia del Kyiv City Ballet si allunga prima di uno spettacolo al Theatre de Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
Un ballerino ucraino della compagnia del Kyiv City Ballet si allunga prima di un’esibizione al Théâtre du Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
AP

La città di Parigi e la comunità del balletto hanno aiutato a trovare una sistemazione temporanea per i ballerini ucraini che affermano di voler continuare a ballare in Francia e altrove.

Il teatro Chatelet ha offerto una residenza all’intero gruppo, anche se l’esibizione dell’ultimo minuto di martedì è l’ultima per ora.

I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet si esibiscono davanti alla bandiera ucraina proiettata su uno schermo al Theatre de Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet si esibiscono davanti alla bandiera ucraina proiettata su uno schermo al Théâtre du Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
AP

Tutti gli atti delle loro esibizioni andranno a organizzazioni non governative che raccolgono e spediscono aiuti umanitari in Ucraina e nei paesi limitrofi.

Anche i ballerini ucraini hanno cercato rifugio altrove. L’Opera Nazionale Rumena ha offerto a sei ballerini in fuga dalla guerra in Ucraina la possibilità di lavorare con i loro corpi di ballo e alcuni di loro potrebbero esibirsi in un mese.

I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet si esibiscono al Theatre de Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
I ballerini ucraini della compagnia Kyiv City Ballet si esibiscono al Théâtre du Chatelet, a Parigi, martedì 8 marzo 2022.
AP