Barcellona: il Manchester United ha i soldi a disposizione per ingaggiare Frenkie de Jong

Barcellona: il Manchester United ha i soldi a disposizione per ingaggiare Frenkie de Jong

Barcellona: il Manchester United ha i soldi a disposizione per ingaggiare Frenkie de Jong

Tprotesta contro la proprietà di Glazer Manchester United sabato ha affrontato un altro sviluppo mentre un gruppo di sostenitori pianificava di protestare fuori dalla casa del CEO, Riccardo Arnaldosolo per lui che li interrompe in un pub locale e spiega che il club ha soldi a disposizione per firmare Frenkie de Jong.

Sebbene le proteste non riguardino i trasferimenti in arrivo, è stato un aspetto importante delle preoccupazioni su come il club è stato gestito per quasi un decennio, con Arnold che cercava di evitare ogni possibile confronto fuori dalla sua stessa residenza.

Read:  Finali NBA: Steph Curry mette in scena uno spettacolo per spingere i Warriors a superare i Celtics in Gara 2

Dopo aver incontrato il raduno dei sostenitori nel pub, sono stati discussi numerosi argomenti, tra cui la necessità di finanziamenti esterni per la riqualificazione Old Traffordma ciò che ha colpito particolarmente è stato il candore con cui Arnold parlava di trasferimenti.

“Stiamo facendo di tutto per chiudere l’affare [De Jong]”, ha dettagliato Arnold.

“Te lo dico io, i soldi ci sono per lui.

“Sono stato sveglio per giorni a cercare di farlo, i soldi ci sono ma ci sono cose che ci ostacolano che non posso dire”.

Read:  Nikola Jokic tiene a bada Joel Embiid, Sixers per guidare Nuggets nella più grande vittoria in rimonta della stagione

Frenkie de Jong è incredibilmente a suo agio con la vita Barcellonae anche se le sue esibizioni non hanno ancora raggiunto i livelli mostrati con Aiace sotto Erik dieci Hagil centrocampista non vuole partire.

Barcellonatuttavia, sembra che abbia altri piani per lui e sarà incoraggiato dall’ammissione di Arnold che Manchester United non importa quanto costerà l’olandese.

“Il denaro non è una considerazione in chi vogliamo”, ha aggiunto.

“È se l’allenatore lo vuole e se hanno effettivamente fatto il lavoro per vedere se è un grande giocatore.

“Sono 100 o 200 milioni? Non lo so, devi ottenere chi cazzo vuoi.”

Read:  Il ritorno di Embiid è una questione urgente per i Sixers in difficoltà