Bob Lanier: Il primo uomo a vedere la grandezza di Magic Johnson

Bob Lanier: Il primo uomo a vedere la grandezza di Magic Johnson

Bob Lanier: Il primo uomo a vedere la grandezza di Magic Johnson

UNdopo aver appreso la notizia di La scomparsa di Bob Lanieril leggendario Los Angeles Lakers‘ giocatore Earvin “Magia” Johnson lamentava la notizia, considerando che l’Hall of Famer era per lui un grande sostegno.

La NBA ha confermato la morte di Lanier, all’età di 73 anni, a causa di cancro alla vescicae Magic Johnson ha usato i suoi social network per ricordare l’ex giocatore di squadre simili Milwaukee Bucks e Detroit Pistons.

Le parole di Magic Johnson

“Mi mancherà molto il mio buon amico Bob Lanier, scomparso martedì”, ha detto Magic Johnson. “Bob si interessò alla mia carriera nel basket quando ero alla MSU e ha avuto un profondo impatto su di me. Era sempre lì come cassa di risonanza e forniva parole di saggezza dentro e fuori dal campo. Possa riposare in pace!”

Ha ricordato che Bob Lanier era un suo sostenitore chiave dentro e fuori dal campo, motivo per cui lo ricorderà.

Read:  LeBron James non riesce ancora a credere che Kyrie Irving sia stato escluso da questa prestigiosa lista NBA

Lanier era una star della NBA

Lanier, che era un otto volte All-Star NBA e la scelta del draft All-Detroit del 1970, ha avuto incontri memorabili con la leggenda Kareem Abdul-Jabbar.

Lanier è nato a Buffalo, New York, nel 1948. Ha brillato nella NCAA con Università San Bonaventura nelle Final Four e dopo la sua permanenza nella NBA è stato inserito nella Hall of Fame nel 1992. Ha giocato 14 stagioni nel basket professionistico.

“Il I Detroit Pistons piangono la scomparsa di Bob Lanier, uno dei più grandi giocatori che abbia mai indossato la maglia biancorossa. Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia di Bob, agli amici e alla nostra famiglia allargata dei Pistons e della NBA”, hanno scritto i Pistons su Twitter.