Draymond Green ha risposto ai fan dei Grizzlies che ballavano su “Whoop That Trick”, ha preso in giro Memphis?

Draymond Green ha risposto ai fan dei Grizzlies che ballavano su "Whoop That Trick", ha preso in giro Memphis?

Draymond Green ha risposto ai fan dei Grizzlies che ballavano su “Whoop That Trick”, ha preso in giro Memphis?

Ta serie di semifinali della Western Conference tra i Golden State Warriors e il Memphis Grizzly è stato emozionante come previsto. La giovinezza e il talento di Ja Morant e la sua squadra ha resistito al Fratelli Spruzzima ha anche lasciato alcuni momenti divertenti, come Draymond Green ballando al ritmo di ‘Whoop quel trucco.’

Quella che sembrava essere una mossa di pressione contro Stefano Curry alcuni direbbero che ha funzionato (il playmaker ha segnato solo 14 punti e 4 assist in gara 5) è finito per essere preso con umorismo da parte di Green.

Come è iniziata la pressione con “Whoop That Trick”?

C’è un retroscena in questo episodio. Prima dell’inizio della partita di mercoledì al FedEx Forum, a Curry è stato chiesto della strategia che i Warriors avrebbero impiegato quella notte contro i Grizzlies, con la serie a favore di Golden State 3-1. Il cuoco ha appena risposto ‘Whoop, quel trucco.’

Read:  Gli eroi del Real Madrid della stagione 2021/22 LaLiga Santander

I tifosi di casa non hanno dimenticato le parole di Curry e quando la loro squadra aveva un vantaggio di 46 punti con 8:40 da giocare nell’ultimo quarto, la canzone di DJay è stata ascoltata nell’arena, facendo cantare a tutti i presenti il ​​sei volte All- Star mentre sventolano gli asciugamani all’unisono.

Cosa ha fatto Draymond Green di fronte alla pressione dei fan?

Fedele al suo stile, Green si è unito alla celebrazione/derisione dei fan dei Grizzlies, iniziando a saltare e ad agitare l’asciugamano sopra la testa, come se fosse solo un altro dei locali, ovviamente, mentre Curry non poteva fare a meno di ridere .

Read:  Chi potrebbe essere il nuovo allenatore dei Los Angeles Lakers?

“Non faranno quel trucco da soli, lo faremo insieme se vogliamo quel trucco”, ha detto Green dopo la partita.

“Una cosa che non rispetto sono le persone che lo portano solo quando stanno vincendo, abbracciano la folla quando stai vincendo. Noi chiamiamo quei leader, non siamo i primi. Ci siamo presi a calci in culo, e va bene. Succede, ma tu non sei in testa.

“Quando lo sputi, devi essere disposto a prenderlo, non nasconderlo, non schivarlo, non scappare, abbracciarlo. Quindi ho apprezzato il pubblico stasera e l’energia che hanno portato nel gioco. voglio fare quel trucco, lo faremo insieme”, ha aggiunto l’attaccante.

Read:  Leo Messi: La cosa del Real Madrid ci ha ucciso