Ex infermiera giudicata colpevole della morte di una donna dopo averle accidentalmente iniettato il farmaco sbagliato

Ex infermiera giudicata colpevole della morte di una donna dopo averle accidentalmente iniettato il farmaco sbagliato

Ex infermiera giudicata colpevole della morte di una donna dopo averle accidentalmente iniettato il farmaco sbagliato

Un’ex infermiera del Tennessee è stata condannata per la morte accidentale di una paziente dopo averle iniettato un farmaco paralizzante invece di un sedativo.

RaDonda Vaught, 38 anni, è stato condannato venerdì da una giuria per omicidio colposo e grave negligenza di un adulto disabile dopo un processo di tre giorni a Nashville attentamente seguito da professionisti medici, ha riferito The Tennessean.

Vaught, un’ex infermiera del Vanderbilt University Medical Center, è stata incriminata per la morte nel dicembre 2017 di Charlene Murphey, a cui ha iniettato il potente farmaco paralizzante vecuronio, invece di una dose di un sedativo chiamato Versed.

I pubblici ministeri hanno detto che il passaggio involontario della droga ha lasciato Murphey incapace di respirare. La donna di 75 anni è morta il giorno dopo che l’iniezione le aveva lasciato il cervello morto.

Read:  Vadym Boichenko afferma che l'Ucraina riprenderà le evacuazioni da Mariupol

Vaught ha ammesso l’errore e in seguito un medico legale ha ritenuto che il modo di morte di Murphey fosse accidentale, come riportato in precedenza da The Tennessean. La donna era inizialmente ricoverata in ospedale con un ematoma subdurale.

“Sono solo sollevato dal fatto che questa parte del processo sia finita”, ha detto Vaught ai giornalisti venerdì. “Spero che anche loro siano altrettanto sollevati dall’allontanarsi da questo processo che è stato bloccato nel sistema legale per quattro anni e mezzo”.

Vaught ha iniettato alla paziente Charlene Murphey il farmaco paralizzante vecuronio invece del sedativo Versed nel dicembre 2017.
Vaught ha iniettato alla paziente Charlene Murphey il farmaco paralizzante vecuronio invece del sedativo Versed nel dicembre 2017.
Nicole Hester/The Tennessean via AP, Pool

I pubblici ministeri hanno accusato Vaught di ignorare gli avvertimenti quando ha afferrato il farmaco sbagliato da un armadietto elettronico che le richiedeva di cercarlo per nome.

“Questo non è stato un incidente o un errore come è stato affermato”, ha detto ai giurati l’assistente del procuratore distrettuale Chad Jackson. “C’erano diverse possibilità per RaDonda Vaught di prestare attenzione.”

Read:  Ragazza indiana che ha denunciato uno stupro di gruppo ancora violentata dal poliziotto: la polizia

La famiglia di Murphey, che ha partecipato al processo la scorsa settimana, ha rifiutato di commentare venerdì, ha riferito il Tennessean.

La nuora di Murphy, Chandra Murphey, ha testimoniato al processo a Nashville, nel Tennessee, il 22 marzo 2022.
La nuora di Murphy, Chandra Murphey, ha testimoniato al processo a Nashville, nel Tennessee, il 22 marzo 2022.
Stephanie Amador/The Tennessean tramite AP, Pool

Vaught e il suo avvocato avevano affermato di essere stata ingiustamente incolpata dopo che Vanderbilt era diventata oggetto di un’ispezione a sorpresa da parte dei Centers for Medicare e Medicaid Services.

“Qualcuno deve pagare il prezzo, ed è davvero facile dire, ‘Lascia che lo faccia'”, ha detto Vaught prima del verdetto. “Gli infermieri lo vedono. I medici lo vedono. I tecnici di radiologia lo vedono”.

La condanna di Vaught è stata fissata per il 13 maggio. Rischia da tre a sei anni di carcere per la condanna per negligenza grave e 1-2 anni per omicidio colposo.

Read:  "No", gli americani non dovrebbero temere la guerra nucleare con la Russia, dice Biden

È probabile che le condanne dell’ex infermiera vengano eseguite contemporaneamente, ha detto a NPR un portavoce dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Davidson.

Vaught è stato condannato per omicidio colposo e grave negligenza di un adulto disabile.
Vaught è stato condannato per omicidio colposo e grave negligenza di un adulto disabile.
Nicole Hester/The Tennessean via AP, Pool
Vaught rischia fino a otto anni di carcere per la sua condanna a maggio.
Vaught rischia fino a otto anni di carcere per la sua condanna a maggio.
Nicole Hester/The Tennessean via AP, Pool

Un gruppo di difesa infermieristica, nel frattempo, teme che il verdetto “scioccante” metta a rischio il futuro della professione.

“Ciò che significa la condanna di RaDonda Vaught è che se un’infermiera commette un errore terapeutico, piuttosto che questo è un problema amministrativo come è stato per decenni, gli infermieri possono affrontare accuse penali come negligenza, aggressione e omicidio”, ha detto Show Me Your Stethoscope in una dichiarazione.

Il fondatore del gruppo ha detto che quello che è successo a Vaught potrebbe essere successo a chiunque abbia svolto un lavoro così impegnativo.

“Quello che è successo qui è che l’assistenza sanitaria è stata completamente cambiata”, ha detto la fondatrice Janie Harvey Garner all’Associated Press. “Ora quando diciamo la verità, ci incriminiamo.”

Con fili postali