Gli Stati Uniti sono sulla buona strada per raggiungere 1 milione di incontri al confine nei primi 6 mesi dell’anno fiscale

Gli Stati Uniti sono sulla buona strada per raggiungere 1 milione di incontri al confine nei primi 6 mesi dell'anno fiscale

Gli Stati Uniti sono sulla buona strada per raggiungere 1 milione di incontri al confine nei primi 6 mesi dell’anno fiscale

Il capo della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti ha rivelato martedì che il paese è destinato a superare l’incredibile cifra di 1 milione di migranti al confine per la prima metà dell’anno fiscale.

Il punteggio sarebbe il più alto nei primi sei mesi di un anno fiscale in almeno due decenni e metterebbe gli Stati Uniti in condizione di superare gli 1,7 milioni di incontri in tutto il 2021.

Read:  Queste sono le 9 diverse grida del bambino

“Probabilmente nei prossimi due o tre giorni avremo oltre un milione di incontri o apprensioni lungo il confine sud-ovest”, ha detto il capo Raul Ortiz al Border Security Expo di San Antonio, Texas, secondo Fox News.

Fino a febbraio, ci sono stati già 838.685 incontri con il confine terrestre sudoccidentale durante l’anno fiscale 2022, iniziato ad ottobre. Solo a febbraio, ci sono stati 164.973 incontri, in aumento rispetto ai 101.099 incontri registrati nel 2021 e ai 36.687 registrati nel 2020, secondo i numeri di Customs and Border Protection.

La rivelazione arriva quando l’amministrazione Biden intende annunciare se porrà fine a una politica che consente alle autorità di respingere i migranti richiedenti asilo come parte dello sforzo per rallentare la diffusione del coronavirus.

Read:  I bambini si sballano con il pesce rosso THC, ha accusato il proprietario di un asilo nido di Va
Il capo della pattuglia di frontiera Raul L. Ortiz
Il capo della pattuglia di frontiera Raul L. Ortiz ha detto che avrebbero raggiunto un milione di incontri “nei prossimi due o tre giorni”.
Eric Gay/AP

La controversa politica del Titolo 42 ha consentito agli Stati Uniti di trattenere i richiedenti asilo sul lato messicano del confine mentre i loro casi vengono ascoltati. I tassi di COVID-19 sono in calo tra i migranti che attraversano il confine, secondo l’Associated Press, che ha citato i risultati di diversi corridoi principali.

In California, ad esempio, il tasso di positività nelle prime due settimane di marzo è stato dell’1,9%, in calo rispetto al picco del 28,2% di gennaio.

Ora ci sono circa 7.000 migranti ogni giorno fermati al confine meridionale, rispetto ai circa 5.900 al giorno di febbraio, ha detto Ortiz.

Read:  Gli hacker dirottano la TV russa per dire che il Paese ha "il sangue nelle mani"
I migranti vengono arrestati dagli agenti della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti dopo aver attraversato il fiume Rio Bravo.
Il numero di migranti fermati alla frontiera ogni giorno è aumentato di oltre 1.000 persone.
Jose Luis Gonzalez/REUTERS

I funzionari di frontiera sono stati sfidati da un’ondata di migranti provenienti da paesi come Cuba, Nicaragua e Venezuela, che non sono stati paesi di origine per un gran numero di persone che migrano negli Stati Uniti.

Con fili postali