Guardiola: Forse non sono abbastanza bravo per aiutare il Manchester City a vincere la Champions League

Guardiola: Forse non sono abbastanza bravo per aiutare il Manchester City a vincere la Champions League

Guardiola: Forse non sono abbastanza bravo per aiutare il Manchester City a vincere la Champions League

Pep Guardiola si è chiesto se è capace di vincere Manchester CityE’ la prima Champions League.

L’allenatore catalano ha parlato alla stampa prima dell’incontro di Premier League della sua squadra con Newcastlema era di umore abbattuto dopo il loro doloroso Champions League semifinale sconfitta a Real Madrid di mercoledì.

“Forse non sono abbastanza bravo da aiutare la squadra a farlo”, ha detto Guardiola. Nessuno sa cosa sarebbe successo con altri giocatori o allenatori. Per noi è un onore esserci il più possibile in tutte le competizioni.

Read:  "Hala Madrid" di Grealish che è diventato virale

So che alcune persone non apprezzano quello che sta facendo questo club, forse non è abbastanza ma per me è incredibilmente straordinario essere di nuovo in semifinale di Champions League dopo la scorsa stagione e fare passi per esserci e competere contro una squadra eccezionale in questa competizione come l’abbiamo fatta in casa e in trasferta.

“Eravamo vicini, non abbastanza perché la squadra se lo merita, quindi il Real è in finale perché se lo merita”.

Guardiola capisce che la squadra sarà criticata per l’ultima delusione in Europa, ma l’allenatore non è d’accordo sul fatto che sia giustificata.

Read:  Benzema: Questa potrebbe essere la mia migliore stagione al Real Madrid

“Non sto dicendo che sia un fallimento o meno. La gente dice che se questo gruppo di giocatori non vincerà la Champions sarà un fallimento. Lo accetto”, ha detto.

“Ma non sono completamente d’accordo. Nello sport sappiamo quanto sia difficile tutto ma lo accetto. Non ho intenzione di fare un dibattito su chi ha ragione o torto. Dico come club, come sensazione che abbiamo, iniziamo e prova a farlo.”