I registri di Playboy Mansion potrebbero cambiare il corso dell’esito della causa civile di Bill Cosby

I registri di Playboy Mansion potrebbero cambiare il corso dell'esito della causa civile di Bill Cosby

I registri di Playboy Mansion potrebbero cambiare il corso dell’esito della causa civile di Bill Cosby

Bill Cosby ha affermato che non ci sono prove che Judy Huth fosse presente nella villa di Playboy dove dice che il comico l’ha aggredita sessualmente quando era un’adolescente nel 1974.

Sono stati depositati nuovi atti giudiziari

Ci sono alcuni documenti che sono stati depositati venerdì dagli avvocati di Bill che hanno chiesto al giudice un’udienza di emergenza, affermano che Huth ha cambiato la sua storia poco prima che iniziasse la causa civile contro il famigerato comico.

Michael G. Freedman, l’avvocato di Cosby, ha affermato che Bill sarebbe “irrimediabilmente danneggiato” se non ci fosse un incontro di entrambe le parti prima dell’inizio del processo del 24 maggio.

Read:  Amber Heard ha mentito sotto giuramento?

La Difesa ha presentato una mozione

“L’imputato presenta la sua mozione per l’estinzione delle sanzioni il 13 maggio 2022 sulla base del fatto che per la prima volta, giorni prima della conferenza finale sullo stato istruttorio in questo caso, e poco più di una settimana prima dell’inizio del processo, l’attore (Huth) ora ammette che non aveva 15 anni quando è stata “abusata” dall’imputato nella villa di Playboy e che l’incidente non è accaduto nel 1974 come ha affermato da tempo”, ha detto Freedman nella mozione presentata alla corte.

Chiedono che le nuove prove siano prese in considerazione

Jennifer Bonjean, che fa anche parte della squadra di difesa di Cosby, ha affermato che la Playboy Enterprises ha consegnato i libri delle visite e i calendari del 1974 e non ci sono prove che dimostrino che Huth o Samuelson avessero visitato la villa in quel momento.

Read:  Joe Rogan accusa la Disney di essersi sbarazzato di Johnny Depp per una "donna pazza"

Il team legale dell’imputato chiede che il processo accetti quei documenti come parte delle prove.

Questa era la loro storia iniziale

I documenti del tribunale affermano che Hulth aveva solo 15 anni e Samuelson 16 quando incontrarono Cosby, che in seguito li invitò alla villa di Playboy. Apparentemente per poter essere ammessi dovevano essere adulti e Cosby ha detto che avevano 19 anni.

L’attore afferma che Cosby le ha messo la mano nei pantaloni

Hulth dice che il comico l’ha molestata sessualmente “mettendole la mano nei pantaloni, e poi prendendole la mano e compiendo un atto sessuale su se stesso senza consenso”.

Read:  Patrimonio netto di Kate Moss: la top model e la ricchezza dell'ex partner di Johnny Depp

Ha cambiato la storia

Gli avvocati difensori affermano che il presunto incidente è effettivamente accaduto un anno dopo che si era inizialmente incontrata.

“La querelante ora ha una storia completamente nuova: afferma che l’incidente è avvenuto a febbraio e/o marzo 1975, poco prima del suo 17esimo compleanno”, ha dichiarato Bonjean nella dichiarazione giurata. “Poiché il processo dovrebbe iniziare il 24 maggio 2022, esistono ampie buone ragioni per la Corte di impostare la mozione dell’imputato per essere ascoltato in tempi ridotti prima dell’inizio del processo”.

Cosby ha lasciato la prigione della Pennsylvania il 20 giugno 2021, dopo aver scontato solo due anni della sua condanna da tre a 10 anni.