Il capo della polizia della Florida Larry Scirotto ha licenziato per aver favorito gli ufficiali non bianchi

Il capo della polizia della Florida Larry Scirotto ha licenziato per aver favorito gli ufficiali non bianchi

Il capo della polizia della Florida Larry Scirotto ha licenziato per aver favorito gli ufficiali non bianchi

A un capo della polizia della Florida è stato dato lo stivale dopo che un’indagine ha scoperto che era coinvolto in pratiche di promozione discriminatoria e ha osservato “quel muro è troppo bianco” guardando le foto del personale di comando del dipartimento.

Larry Scirotto, che ha rilevato il dipartimento di polizia di Fort Lauderdale ad agosto, è stato licenziato giovedì dal manager della città, secondo un comunicato stampa. Il rapporto ha seguito diverse denunce di discriminazione secondo cui Scirotto, 48 anni, ha preso decisioni di assunzione e promozione con un approccio illegale basato sulla razza.

Scirotto, un ex vice capo a Pittsburgh, è diventato il primo capo apertamente gay assunto a Fort Lauderdale l’anno scorso. È di razza mista.

Un’indagine di 12 pagine sulle denunce di pregiudizio ha concluso che Scirotto ha creato una “atmosfera divisiva” nel dipartimento, e che una volta ha indicato un muro di una sala conferenze con foto del personale di comando del dipartimento e ha dichiarato: “quel muro è troppo bianco”. e “Lo cambierò”, secondo la CNN.

Read:  Sonda di monitoraggio del Dipartimento di Stato sulla morte di turisti statunitensi nella località delle Bahamas
Larry Scirotto ha prestato giuramento come nuovo capo del dipartimento di polizia di Fort Lauderdale dal giudice capo Jack Tuter al First Baptist Fort Lauderdale martedì 24 agosto 2021 a Fort Lauderdale, Florida
Larry Scirotto è stato licenziato dal City Manager Chris Lagerbloom giovedì 3 marzo 2022.
Amy Beth Bennett/South Florida Sun-Sentinel tramite AP, File

In un altro incidente, l’indagine ha rilevato che Scirotto ha detto “quale è più nero?” quando si considera una promozione, si è verificato un incidente che l’ex capo della polizia nega.

Il rapporto cita Scirotto, che ha guidato il dipartimento di polizia per soli sei mesi, dicendo che intendeva “considerare la diversità in ogni occasione”.

“Nel complesso, c’è un’atmosfera molto divisiva all’interno del dipartimento basata sulla percezione che il capo stia usando intenzionalmente razza, genere e orientamento sessuale come attributi necessari per le promozioni”, si legge nel rapporto. “Sebbene l’obiettivo di diversificare sia un obiettivo importante e lodevole, deve essere raggiunto in modo legalmente consentito”.

Read:  Courtney Tailor ha ucciso 'brutalmente' il fidanzato: la famiglia

Sabato, Scirotto ha detto alla CNN di aver promosso 15 persone da agosto a novembre, solo sei erano minoranze etniche o di genere, e ha affermato che il rapporto era “vago sui fatti”.

In un’intervista con 7News, affiliato Fox, Scirotto si è difeso, insistendo che i candidati non bianchi “meritavano di essere promossi”.

“Quei gruppi minoritari vengono ora trattati come se fossero meno che meritevoli, e non è così, e non lo è mai stato”, ha detto alla stazione TV.

“Le promozioni che ho fatto sono dei candidati di minoranza, perché erano candidati eccezionali ed eccellevano a tutti i livelli dell’organizzazione”, avrebbe aggiunto. “Meritavano di essere promossi e, tra l’altro, erano una minoranza. Non perché fossero una minoranza”.

Dell’osservazione “Quale è più nero”, Scirotto ha detto allo sbocco di non averlo mai detto.

Il capo della polizia di Fort Lauderdale Larry Scirotto è stato licenziato per le sue politiche di assunzione.
Il capo della polizia di Fort Lauderdale Larry Scirotto è stato licenziato per le sue politiche di promozione del dipartimento.
Dipartimento di Polizia di Fort Lauderdale

Ma venerdì, il manager della città di Fort Lauderdale Chris Lagerbloom ha affermato che il rapporto ha rivelato che la promozione della diversità è stata condotta illegalmente.

Read:  Lavoratori di Medici Senza Frontiere rapiti da un uomo armato in Yemen: fonti

“Ci sforziamo di essere diversi nella nostra organizzazione. Ci sforziamo di rappresentare la comunità che serviamo. Ci sono solo alcuni modi legali per consentire a questa diversità di accadere”, ha detto, secondo 7News, “e in questo caso, il rapporto investigativo indicava che non seguivamo del tutto la legge nel modo in cui stavamo lavorando verso quelle diverse posizioni”.

Il licenziamento è avvenuto dopo che a ottobre due poliziotti di Fort Lauderdale hanno affermato di essere stati ignorati per promozioni basate su razza, orientamento sessuale e genere, secondo il Sun Sentinel. In risposta, secondo quanto riferito, Lagerbloom ha interrotto la promozione per “affrontare le preoccupazioni relative alle recenti promozioni del dipartimento di polizia”.

Con fili postali