Il cecchino “Wali” smentisce le voci sulla sua morte: “Non ho un solo graffio”

Il cecchino "Wali" smentisce le voci sulla sua morte: "Non ho un solo graffio"

Il cecchino “Wali” smentisce le voci sulla sua morte: “Non ho un solo graffio”

UNnon appena cecchino canadese ‘Wali‘ arrivati ​​in Ucraina per combattere i russi, gli invasori sapevano che avevano bisogno di flettere quel braccio di propaganda per togliere la paura ai loro soldati. Un soldato abile come lui può fare un’enorme differenza contro la Russia, specialmente contro i soldati meno esperti che non sono disposti ad andare in guerra. C’era un rapporto su “Wali” non è durato nemmeno un giorno di combattimento, ma questa voce è stata completamente smentita martedì dall’uomo stesso. La giornalista canadese di Global News Ashleigh Stewart è riuscita a trovare l’eroe di guerra canadese e ha ottenuto un’intervista da lui che descrive tutto ciò che ha vissuto da quando è arrivato nel paese per combattere i russi. A quanto pare, ‘Wali’ non è morto, è solo diventato oscuro per motivi di sicurezza.

Read:  Lo psicologo forense analizza i gesti di Putin: non sopporta la debolezza, pensa di essere al di sopra di tutti

Questo è ciò che ‘Wali’ ha detto sui reclami della sua morte: “Sono stato l’ultimo a sapere la notizia che ero morto. Penso che sia solo un trolling. Ma penso che sia strano perché dopo un po’ il nemico perderà credibilità con questa propaganda. Non capisco perché spingono tali bugie. È abbastanza ovvio perché dopo pochi giorni esco fuori e dico a tutti che sono vivo. Questa guerra è come giocare a scacchi senza sapere quali sono le altre pedine. Tu ne so un po’ ma non abbastanza. Ci siamo fidanzati con i russi a una distanza molto ravvicinata, tipo 50 metri, e a quel punto sapevano che eravamo lì. Ero in una casa dove hanno sparato alla stanza proprio accanto a me con i proiettili di un carro armato , ero a circa tre metri di distanza. Siamo stati fortunati. Ora so come ci si sente ad essere ingaggiati da un carro armato. Sono solo un soldato normale. Sono un buon soldato, non c’è dubbio. Ma sono un buon soldato tra gli altri buoni soldati Forse la prossima volta [the Russians] dire che sono morto potrebbe essere vero ma nessuno ci crederà”.

Read:  Elenco dei più ricercati: chi sono i criminali più ricercati al mondo?

Come ha trattato ‘Wali’ la guerra?

Ciò che ha sorpreso di più ‘Wali’ è che, contrariamente alla credenza popolare, ci sono ancora molti bei posti in cui soggiornare nel paese dell’Ucraina. Sebbene le zone di guerra siano completamente devastate senza alcun servizio, ci sono ancora molte periferie con tutto da godere. Ha soggiornato in un bel condominio a Kiev per alcune notti e ha persino bevuto un ottimo caffè da una macchina per caffè espresso. Un altro aspetto del modo in cui sorprende ‘Wali’ è quanto i russi siano impreparati rispetto alle forze della NATO. Ha notato la differenza di equipaggiamento delle forze europee rispetto alla Russia, che in realtà è un paese molto povero con armi obsolete che funzionano ancora ma non sono da nessuna parte sofisticate come il suo fucile da cecchino.

Read:  Tecnica Snatch CrossFit: come migliorare il tuo Snatch Pull