Il consigliere per la sicurezza nazionale di Kamala Harris si dimette

Il consigliere per la sicurezza nazionale di Kamala Harris si dimette

Il consigliere per la sicurezza nazionale di Kamala Harris si dimette

Secondo un rapporto, il consigliere per la sicurezza nazionale del vicepresidente Kamala Harris è diventato l’ultimo membro dello staff di alto profilo a lasciare l’ufficio del Veep.

Nancy McEldowney, che ha lavorato per Harris da quando è entrata in carica, sarà sostituita dal suo vice Philip Gordon, secondo una nota interna ottenuta lunedì da Reuters.

Secondo quanto riferito, McEldowney ha detto nel promemoria che si sarebbe dimessa per “concentrarsi su alcune questioni personali urgenti”.

“Questa è stata una decisione difficile perché sono così profondamente impegnata nel lavoro che facciamo e nell’interesse nazionale cruciale che serviamo”, ha scritto. “Ma dopo più di un anno, questa è la decisione giusta per la mia famiglia”.

Read:  Biden saluta la difesa "ungherese" dell'Ucraina, afferma che gli Stati Uniti hanno dato alla "Russia" giavellotti

Non è stato immediatamente chiaro quando le dimissioni di McEldowney sarebbero entrate in vigore, anche se ha detto che non stava “correndo fuori dalla porta”. Un alto funzionario dell’amministrazione ha detto a Reuters che il suo ultimo giorno non è stato ancora confermato.

McEldowney, ex ambasciatore in Bulgaria ed ex direttore del Foreign Service Institute del Dipartimento di Stato, aveva consigliato sia Harris che il presidente Biden su una serie di questioni globali, tra cui il ritiro dall’Afghanistan, i negoziati con l’Iran sul suo programma nucleare e l’invasione russa dell’Ucraina .

Nancy McEldowney, consigliere per la sicurezza nazionale della vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris, si dimetterà dal suo ruolo "concentrarsi su questioni personali."
Nancy McEldowney, consigliere per la sicurezza nazionale della vicepresidente Kamala Harris, si dimette dal suo ruolo per “concentrarsi su questioni personali”.
U.S Dipartimento di Stato
Il vicepresidente Kamala Harris (al centro) e Nancy McEldowney (a destra) si incontrano con le donne imprenditrici al Sofitel Reforma Hotel l'8 giugno 2021 a Città del Messico.
Il vicepresidente Kamala Harris (al centro) e Nancy McEldowney (a destra) si incontrano con le imprenditrici al Sofitel Reforma Hotel l’8 giugno 2021 a Città del Messico.
Kent Nishimura / Los Angeles Times tramite Getty Images

Aveva anche accompagnato Harris in una serie di visite ufficiali in America Centrale, Asia ed Europa che presentavano una serie di gaffe di alto profilo e momenti imbarazzanti.

Read:  L'Ucraina pubblica il video delle sue forze che fanno saltare in aria un carro armato russo

In una dichiarazione, Harris ha affermato che McEldowney le aveva dato “consigli inestimabili” e ha espresso gratitudine per “il suo talento eccezionale, la sua profonda esperienza e la sua leadership nell’affrontare sfide complesse”.

McEldowney è il decimo funzionario chiave a lasciare l’ufficio di Harris dallo scorso giugno, insieme al direttore delle strategie digitali Rajun Kaur, al direttore di Advance Karly Satkowiak, al vicedirettore di Advance Gabrielle DeFranceschi, al direttore delle comunicazioni Ashley Etienne, al portavoce principale Symone Sanders, al direttore di operazioni stampa Peter Velz, vicedirettore dell’impegno pubblico Vince Evans, direttrice del discorso Kate Childs Graham e vice segretario stampa Sabrina Singh.

Read:  Il materiale del laptop di Hunter Biden è entrato nel registro del Congresso
Il vicepresidente Kamala Harris (a destra) e il consigliere per la sicurezza nazionale Nancy McEldowney nell'ala ovest della Casa Bianca il 22 gennaio 2021.
Il vicepresidente Kamala Harris (a destra) e il consigliere per la sicurezza nazionale Nancy McEldowney nell’ala ovest della Casa Bianca il 22 gennaio 2021.
Foto ufficiale della Casa Bianca di Lawrence Jackson
Il segretario Antony Blinken (a destra) incontra il presidente Joe Biden, il vicepresidente Kamala Harris e Nancy McEldowney (a sinistra).
Il segretario di Stato Antony Blinken (da destra) incontra il presidente Biden, il vicepresidente Kamala Harris e Nancy McEldowney.
Dipartimento di Stato Foto di Ron Przysucha/ Public Domain
Nancy McEldowney è il decimo membro dello staff di Kamala Harris a dimettersi.
Nancy McEldowney è il decimo membro dello staff di Kamala Harris a dimettersi.
JIM WATSON/AFP tramite Getty Images

Sebbene non sia raro che i membri dello staff della Casa Bianca cambino ruolo dopo il primo anno di amministrazione, le partenze di Harris sono state ulteriormente esaminate sulla scia di molteplici segnalazioni sul bullismo e sul trattamento del suo personale.

L’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha difeso le partenze alla fine dell’anno scorso definendole “naturali”.

Gordon, il successore di McEldowney, ha lavorato nel Consiglio di sicurezza nazionale nelle amministrazioni Clinton e Obama e ha servito anche come assistente segretario di stato per gli affari europei ed eurasiatici durante il primo mandato di Obama.

Con fili postali