Il decennio perfetto di Alaba: 10 scudetti di fila

Il decennio perfetto di Alaba: 10 scudetti di fila

Il decennio perfetto di Alaba: 10 scudetti di fila

on 6 aprile 2013, Il Bayern Monaco ha battuto l’Eintracht Francoforte 1-0. Poi, la Bundesliga è tornata nella bacheca dei trofei del Bayern dopo due stagioni con il Borussia Dortmund.

Era Jupp Heynckes‘ squadra che ha poi vinto il triplete e in cui un austriaco di 20 anni aveva preso il posto di terzino sinistro. Era David Alaba.

Ora, vestito di bianco invece che di rosso e con il n.4 sulla schiena invece del suo vecchio n.27, Alaba è un campione della Liga Santander per la prima volta, estendendo il suo record perfetto in stagioni di campionato a un decennio.

Read:  Barcellona: Marcos Alonso: un'altra opzione per il Barcellona

Dal 2013, la Germania non conosce altri campioni oltre al Bayern. Di quella rosa, in cui Alaba ha vinto al fianco il titolo Toni Kroos, solo Manuel Neuer e Thomas Muller rimanere a Monaco di Baviera.

Con il Bayern ora campione per la decima volta consecutiva, Alaba si unisce ai suoi ex compagni di squadra nel mettere il nome di Ljubomir Fejsa dietro di lui.

Il serbo, ormai senza squadra dopo un infruttuoso ritorno al Partizan, ha stabilito un traguardo conquistando nove scudetti consecutivi.

Impatto immediato

AlabaLa firma rientra in quella rara categoria a Real Madrid di uno che ha avuto un adattamento rapido ed efficace.

Read:  Serie A: Buffon mette Di Maria al livello di Maradona

Dalla sua esperienza al Bayern, il suo arrivo all’Estadio Santiago Bernabeu è stato in perfetta e completa sintonia con il club e i tifosi.

L’immagine di lui con la sedia in aria dopo la rimonta contro Parigi Saint Germain è già diventata un’immagine iconica per il Real Madrid fan.

Una sfida da gol in casa

Con il Bernabeu conquistato da quanto mostrato in questa stagione, Alaba ancora non sa cosa significhi segnare nello stadio di casa.

I suoi tre gol in questa stagione sono arrivati ​​fuori casa dalla capitale (segnando al Camp Nou, al Tiraspol e al Pamplona).

Read:  La maglia 'Hand of God' di Maradona dalla partita dell'Inghilterra va all'asta: ricercati 5,2 milioni di dollari

Fino alla scorsa stagione aveva sempre segnato almeno un gol davanti ai suoi tifosi di casa. Questo è stato rotto nel suo ultimo anno al Bayern, in cui ha segnato due gol in trasferta.

Vedere la strada Alaba si comporta bene, è difficile immaginare cosa farà il giorno in cui segnerà davanti a una fan base che ha impiegato pochissimo tempo per prenderlo.