Il famoso DJ Kay Slay ha perso la sua battaglia contro il COVID-19

Il famoso DJ Kay Slay ha perso la sua battaglia contro il COVID-19

Il famoso DJ Kay Slay ha perso la sua battaglia contro il COVID-19

UNDopo quattro mesi di ricovero in ospedale, il corpo del DJ di New York e scrittore di graffiti Kay Slay non ce la faceva più e questa domenica di Pasqua ha perso la vita all’età di 55 anni.

Artista di talento

Una volta che i parenti di Slay hanno diffuso la notizia della sua morte, alcuni dei suoi amici più cari e molti dei suoi fan si sono rivolti ai social network per mostrare la loro solidarietà e rispetto per il lutto.

A questo proposito, il promotore dell’Hip Hop, Van Silk, ha espresso la sua tristezza per la morte di quello che considerava un personaggio emblematico della cultura musicale di New York.

Read:  Kendrick Lamar falsifica il ruolo di Will Smith, Kobe, Kanye e altri nel nuovo video

“Il mondo ha perso una persona veramente dedita alla cultura Hip Hop. Il mio caro fratello se n’è andato. Lo conosco da quando aveva 16 anni. Era il mio fratellino. L’ho presentato a molte persone e abbiamo fatto un un sacco di cose insieme”, ha indicato.

Inoltre, Silk ha rivelato che Kay Slay ha lasciato diversi progetti in sospeso.

“L’ultima volta che abbiamo parlato è stato a dicembre perché stavamo finendo il progetto 200 rolling deep. Stava per fare la sua parte video con MC Sha-Rock”, ha indicato.

Read:  Gas gratis: queste sono le stazioni di servizio dell'area di Chicago che partecipano al giveaway

Personalità riservata

Lo scorso dicembre, il fratello biologico del famoso dj newyorkese ha fatto sapere di essere così riservato con la sua vita privata che durante il periodo in cui è rimasto ricoverato ha cercato di rimanere anonimo.

“Kay Slay era un ragazzo riservato e non ha detto a nessuno in ospedale chi fosse, e stavamo ricevendo un trattamento medio. Quando hanno scoperto chi era, è stato allora che tutti hanno intensificato il trattamento. È svanito lentamente”, ha detto stressato.

Prima della sua morte, DJ Kay Slay aveva pubblicato quattro album in studio e aveva un track record di successo dopo aver lavorato per artisti come Busta Rhymes, T-Pain, French Montana e Ray J.

Read:  Jada Pinkett Smith ha respinto l'etichetta matrimoniale nel 2019 quando gli è stato chiesto di Will Smith

Dopo aver appreso della sua partenza, anche il produttore musicale Statik Selektah gli ha dedicato un messaggio.

“Non posso credere che sto scrivendo questo. Riposa nel potere DJ Kay Slay. Legend. F**k”, osserva il testo.