Il fratello dell’attentato alla maratona di Boston completa la gara

Il fratello dell'attentato alla maratona di Boston completa la gara

Il fratello dell’attentato alla maratona di Boston completa la gara

Il fratello maggiore di una vittima dell’attentato alla maratona di Boston del 2013 ha alzato il pugno in un’emozionante dimostrazione di trionfo lunedì dopo aver completato la gara per rendere omaggio al fratello caduto.

Henry Richard aveva solo 10 anni nel 2013 quando due terroristi fecero esplodere delle bombe al traguardo della corsa di Boston, uccidendo suo fratello, Martin Richard. Sua sorella minore, Jane, ha perso una gamba nell’attacco terroristico.

L’ormai ventenne Richard ha abbracciato Jane ei suoi genitori dopo aver completato l’estenuante corsa di 26,2 miglia lunedì dopo un’ultima spinta lungo Boylston Street.

Read:  Hunter Biden avrebbe dovuto essere incriminato, afferma l'avvocato degli Stati Uniti
Martin Richard è stata una delle tre persone uccise nell'attacco del 2013.
Martin Richard è stata una delle tre persone uccise nell’attacco terroristico del 2013.
Bill Richard tramite AP
Anche la sorella di Richard, Jane, ha perso una gamba nell'attentato.
Anche la sorella di Richard, Jane, ha perso una gamba nell’attentato.
© Facebook

“Così tante persone erano là fuori per me. Tutti i miei amici, la mia famiglia”, ha detto. “La motivazione era l’ultima delle mie preoccupazioni. C’erano così tante persone lì a sostenermi. È stato meraviglioso e non potevo crederci”.

Richard ha scritto i nomi dei suoi fratelli sulle braccia e sulle spalle e si è fermato brevemente a un memoriale in loro onore lungo il percorso di gara.

Martin Richard è stata una delle tre persone morte durante l’attacco terroristico che ha trasformato la competizione annuale nel caos.

Read:  Il bambino di 7 anni scrive dolci lettere per i futuri adottanti del suo cane adottivo
Bill e Denise Richard osservano un momento di silenzio prima della maratona di Boston sul luogo dell'esplosione della bomba del 2013.
Bill e Denise Richard osservano un momento di silenzio prima della maratona di Boston sul luogo dell’esplosione della bomba del 2013.
REUTERS/Brian Snyder
Henry abbraccia i suoi genitori dopo aver terminato la maratona di Boston.
Henry Richard abbraccia i suoi genitori dopo aver terminato la maratona di Boston.
REUTERS/Brian Snyder
Richards ha dedicato la sua performance nella gara di quest'anno a suo fratello.
Richards ha dedicato la sua performance nella gara di quest’anno a suo fratello.
REUTERS/Fede Ninivaggi

L’attentatore Tamerlan Tsarnaev è morto in una sparatoria con le autorità pochi giorni dopo l’attacco, mentre suo fratello minore, Dzhokhar Tsarnaev, è stato condannato a morte il mese scorso da un tribunale federale.

Attualmente iscritto alla Pace University di New York, Henry Richard ha detto che questo è stato il suo primo completamento di una maratona completa e ha dedicato la performance a suo fratello.

“Sono così felice di poter finalmente essere qui”, ha detto. “Tanta emozione. So che Martin l’avrebbe fatto con me… l’ho fatto per entrambi”.

Read:  GOP AG fa causa per impedire a Biden di porre fine al titolo 42

Durante la gara indossava una maglia gialla decorata con le iniziali del fratello caduto.