Il leader della banda haitiana Joly Germine è accusato di rapimento di missionari americani

Il leader della banda haitiana Joly Germine è accusato di rapimento di missionari americani

Il leader della banda haitiana Joly Germine è accusato di rapimento di missionari americani

Il Dipartimento di Giustizia ha accusato il leader di una violenta banda haitiana in relazione al rapimento di 16 missionari cristiani americani lo scorso anno, hanno detto i funzionari martedì.

Joly Germine, 29 anni, conosciuta anche come “Yonyon”, guida la banda di 400 Mawozo ed è la prima persona accusata dai pubblici ministeri federali di avere un coinvolgimento nel rapimento. È stato estradato negli Stati Uniti la scorsa settimana e deve affrontare accuse separate di tracciamento delle armi da fuoco.

Read:  Ucraini affamati si attaccano a vicenda per il cibo: Croce Rossa

“Questo caso mostra che il Dipartimento di Giustizia sarà implacabile nei nostri sforzi per rintracciare chiunque rapisca un cittadino statunitense all’estero”, ha affermato il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland in una nota. “Utilizzeremo tutta la portata delle nostre forze dell’ordine per ritenere responsabile chiunque sia responsabile di minare la sicurezza degli americani in qualsiasi parte del mondo”.

Un totale di 17 persone – 12 adulti e cinque minori – sono state rapite il 16 ottobre 2021 dopo aver visitato un orfanotrofio a Ganthier, appena fuori la capitale Port-au-Prince. A parte un cittadino canadese, il gruppo comprendeva americani.

Read:  La studentessa Brittany Kinlow è stata trovata morta con una ferita da arma da fuoco alla testa una settimana prima del diploma

Sebbene sia stato incarcerato durante i rapimenti, Germine ha diretto le operazioni della banda, che includevano trattative per il riscatto, secondo un’accusa. Uno dei suoi obiettivi era convincere il governo haitiano a liberarlo dalla prigione.

Joly Germine, detta anche "Yonyon," guida la banda dei 400 Mawozo.
Joly Germine, conosciuta anche come “Yonyon”, guida la banda dei 400 Mawozo.
Polizia Nazionale d’Haiti/Facebo

Mentre era in prigione, Germine era in contatto regolare con i rapitori, ha detto il Dipartimento di Giustizia.

Dodici dei missionari prigionieri sono fuggiti durante un’audace avventura notturna, eludendo i loro rapitori e camminando per miglia su un terreno difficile e illuminato dalla luna con un neonato e altri bambini al seguito. Il gruppo ha navigato tra le stelle per raggiungere la salvezza dopo due mesi di rapimento, secondo i funzionari dei Christian Aid Ministries, l’agenzia con sede nell’Ohio per cui lavorano i missionari.

Read:  Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters, morto a 50 anni

I loro rapitori inizialmente hanno chiesto $ 1 milione per ogni ostaggio, hanno detto i pubblici ministeri. Non era chiaro se fosse stato pagato un riscatto.

I 12 ostaggi fuggiti sono stati portati in Florida su un volo della Guardia Costiera degli Stati Uniti e successivamente si sono riuniti con i cinque ostaggi che erano stati rilasciati in precedenza.

Dovrebbe comparire davanti alla corte federale mercoledì.