Il poliziotto che si masturba “si è interessato” alla giovane donna durante la risposta: avvocati

Il poliziotto che si masturba "si è interessato" alla giovane donna durante la risposta: avvocati

Il poliziotto che si masturba “si è interessato” alla giovane donna durante la risposta: avvocati

Il poliziotto della California che si sarebbe masturbato durante un incidente di disturbo domestico “si è interessato” alla sorella di 23 anni di un uomo “violento” contro il quale la famiglia aveva un ordine restrittivo, hanno detto i pubblici ministeri.

Secondo l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Santa Clara, l’ufficiale di San Jose Matthew Dominguez, 32 anni, si sarebbe “toccato” davanti alla donna e a sua madre all’interno della loro casa il 21 aprile, prima di esporsi alla donna anziana.

La scena oscena è stata dettagliata in un documento di prova rilasciato dai pubblici ministeri in relazione all’arresto di giovedì di Dominguez per esposizione indecente.

Read:  Vadym Boichenko afferma che l'Ucraina riprenderà le evacuazioni da Mariupol

Dominguez e altri due poliziotti avevano risposto in una casa in cui un “membro della famiglia malato di mente era violento” contro i suoi genitori e la sorella, che avevano un ordine restrittivo contro il sospetto, hanno detto i pubblici ministeri.

Il veterano di quattro anni ha iniziato le sue indagini parlando con la sorella, che gli ha detto dove poteva potenzialmente trovare suo fratello, hanno detto i funzionari.

Il presunto poliziotto perverso poi “si è interessato a lei e ha continuato a interagire quasi esclusivamente con lei” mentre mandava i suoi partner a cercare il fratello, secondo i pubblici ministeri che hanno citato le riprese del suo bodycam.

A circa 40 minuti dall’inizio delle indagini, la donna ha consegnato il dispositivo GPS di suo fratello a Dominguez in presenza di sua madre, hanno detto i funzionari.

Le donne poi “hanno visto l’agente Dominguez aprirsi i pantaloni e metterci dentro la mano
la cerniera e ha iniziato a strofinarsi l’inguine”, secondo il documento.

Quando la madre ha chiesto alla figlia di prendere un bicchiere d’acqua, “Dominguez ha seguito la figlia in cucina e si è voltata per affrontare [her mother, who] ha visto il pene dell’agente Dominguez fuori dai pantaloni completamente esposto”, hanno detto i pubblici ministeri.

Secondo il resoconto, i parenti maschi delle vittime “scioccate e spaventate” hanno quindi denunciato Dominguez agli altri agenti sulla scena.

Dominguez è stato messo in congedo amministrativo e potrebbe rischiare un anno di carcere e dieci anni su un elenco di autori di reati sessuali se condannato, hanno riferito le autorità.

“Il comportamento accusato è al di là di disturbare”, ha detto il procuratore distrettuale Jeff Rosen. “Le forze dell’ordine rispondono alle nostre case per aiutare le vittime di crimini, non per terrorizzare, traumatizzare e creare nuove vittime”.