Informativa finanziaria “attiva” e “non sicura”

Informativa finanziaria "attiva" e "non sicura"

Informativa finanziaria “attiva” e “non sicura”

Mentre la Black Lives Matter Global Network Foundation viene esaminata per l’acquisto di una villa da 5,8 milioni di dollari a Los Angeles, il co-fondatore Patrisse Cullors ha criticato i moduli standard di divulgazione finanziaria definendoli “attivanti” e “non sicuri”.

“È un tale viaggio sentire il termine ‘990’”, ha detto Cullors durante un evento venerdì, secondo il Washington Examiner. Si riferiva al modulo IRS 990, che gli enti di beneficenza sono tenuti a presentare ogni anno per rivelare le loro attività finanziarie.

“Sono tipo, ugh. È, come, innescante”, ha aggiunto, dicendo che “in realtà non sapeva” quale fosse il modulo prima che “tutto questo accadesse”.

Cullors ha continuato affermando che la presentazione dei moduli di informativa finanziaria “non sembra sicura per noi”.

“Questo è, tipo, profondamente pericoloso. Questo viene letteralmente usato come arma contro di noi, contro le persone con cui lavoriamo”, ha detto Cullors, sembrando affermare che le persone all’interno dell’organizzazione BLM sono state “attaccate e esaminate” per le loro attività finanziarie.

Read:  TikTok blocca gli utenti russi dalla pubblicazione di contenuti in streaming dopo l'approvazione della legge sulle "notizie false".

“Il morale delle persone in un’organizzazione è così importante”, ha detto. “Ma se la loro organizzazione e le persone al suo interno vengono attaccate e controllate in tutto ciò che fanno, ciò porta a un profondo burnout. Ciò porta a una profonda, come, resistenza e trauma. ”

Le organizzazioni di beneficenza sono tenute a rilasciare al pubblico i loro 990 moduli su richiesta.

Patrisse Cullors, co-fondatrice di Black Lives Matter
La co-fondatrice di Black Lives Matter, Patrisse Cullors, ha definito i moduli di divulgazione finanziaria “attivanti” dopo che la sua organizzazione avrebbe utilizzato le donazioni per acquistare una villa.
YouTube / Centro Vashon per le arti
Opal Tometi, Patrisse Cullors e Alicia Garza
Secondo quanto riferito, Cullors e altri due fondatori di BLM hanno acquistato una casa da 5,8 milioni di dollari a Los Angeles nell’ottobre 2020.
Foto di Kevork Djansezian/Getty Images per Glamour
Il palazzo BLM a Studio City, California.
Il palazzo BLM a Studio City, California.
Ringo Chiu per NY Post

I commenti di Cullors arrivano pochi giorni dopo che un rapporto del New York Magazine ha dettagliato l’acquisto da parte dell’organizzazione BLM della casa della California meridionale che è stata “acquistata segretamente” con i fondi delle donazioni. La notizia è stata poi confermata da The Post.

Read:  Rosie Perez sfida il tempo nel nuovo drama di Apple TV

Cullors in seguito ha affermato che l’acquisto della casa non era stato annunciato perché la proprietà richiedeva “riparazioni e ristrutturazioni” e ha criticato l’articolo della rivista come un “spregevole abuso di una piattaforma destinata a fornire informazioni al pubblico”.

“Il fatto che una pubblicazione rispettabile consentirebbe a un giornalista, con un pregiudizio dimostrato e molto pubblico nei confronti di me e di altri leader neri, di scrivere un pezzo pieno di disinformazione, allusioni e opinioni incendiarie, è scoraggiante e inaccettabile”, ha scritto in un Instagram posta la scorsa settimana.

Cullors sul palco
Cullors ha affermato che il modulo IRS 990 “non sembra sicuro per noi”.
YouTube / Centro Vashon per le arti
Veduta aerea del palazzo BLM
Cullors ha anche suggerito che i documenti finanziari venivano “armati” contro persone nell’organizzazione BLM.
Ringo Chiu per NY Post

La casa è stata acquistata da Dyane Pascall, il manager finanziario di una LLC gestita da Cullors e dal coniuge, due settimane dopo che l’organizzazione BLM ha ricevuto 66,5 milioni di dollari dal suo sponsor fiscale.

Read:  Virginia Giuffre risolve la causa per abusi sessuali con il principe Andrew

La proprietà è stata rapidamente trasferita a una Delaware LLC, assicurando che il proprietario della proprietà non sarebbe stato divulgato, ha riferito il New York Magazine.

In una telefonata con i giornalisti lunedì, Cullors ha descritto la casa come un “rifugio, come uno spazio sicuro” che ha usato mentre l’FBI indagava su una minaccia di morte contro di lei, secondo NBC News.

Nel maggio 2021, Cullors si è dimessa dal suo incarico presso l’organizzazione alla luce di un’ulteriore follia di acquisti immobiliari in cui si è aggiudicata quattro case di fascia alta per $ 3,2 milioni negli Stati Uniti, secondo i registri delle proprietà.

A quel tempo, Cullors affermò che la sua partenza non era collegata ai rapporti sulla controversia, dicendo: “Quelli erano attacchi di destra che cercavano di screditare il mio personaggio e non agisco in base a ciò che la destra pensa di me”.