Israele fa irruzione nella città del terrorista palestinese che ne ha uccisi tre

Israele fa irruzione nella città del terrorista palestinese che ne ha uccisi tre

Israele fa irruzione nella città del terrorista palestinese che ne ha uccisi tre

Le forze militari israeliane hanno fatto irruzione nella città natale di un uomo armato palestinese, due giorni dopo che il terrorista aveva aperto il fuoco in un affollato bar di Tel Aviv, uccidendo tre persone.

Raad Hazem, 28 anni, è stato ucciso giovedì dalle forze di sicurezza israeliane dopo una caccia all’uomo di otto ore quando è stato trovato nascosto vicino a una moschea nel quartiere arabo di Giaffa.

L’IDF ha detto che le loro forze si sono mosse sabato “per esaminare la potenziale demolizione della casa” nella città di Jenin, in Cisgiordania.

Read:  La polizia della Florida arresta l'uomo che ha sparato a un autobus di transito, uccidendo due persone e ferendone altre

La demolizione dei rifugi dei terroristi è una pratica standard di Israele come mezzo per scoraggiare futuri attacchi, sebbene la pratica sia stata criticata da gruppi per i diritti umani.

I soldati che sono stati presi di mira durante il raid hanno ucciso un militante poi identificato come membro della Jihad islamica. Ferito anche un secondo uomo armato del gruppo.

Jenin è nominalmente governata dall’Autorità Palestinese, ma ultimamente ci sono state sfide per il controllo da parte di fazioni rivali con il gruppo e dall’organizzazione terroristica Islamic Jihad, secondo il Times of Israel. La città è diventata una roccaforte per i militanti che cercano di effettuare attacchi all’interno di Israele.

Read:  Donna della Florida accusata di aver rubato $ 10.000 da Boy Scout
Forze dell'IDF
I soldati dell’IDF sono stati presi di mira durante il raid e hanno ucciso un membro della Jihad islamica e ne hanno ferito un altro.
Agenzia Anadolu tramite Getty Images
Una donna piange la sparatoria mortale a Tel Aviv, in Israele, il 7 aprile 2022.
Una donna piange la sparatoria mortale a Tel Aviv, in Israele, il 7 aprile 2022.
AP
Raid in Cisgiordania
Lo scontro è avvenuto quando i soldati dell’IDF sono stati inviati nella città di Jennin, controllata dai palestinesi, per esaminare la potenziale demolizione del rifugio dei terroristi.
Agenzia Anadolu tramite Getty Images

“Se dobbiamo comunque scontrarci con i terroristi, preferisco che sia a Jenin”, ha detto il capo delle forze di difesa israeliane Aviv Kohav a Channel 13 israeliano.

Kohav ha affermato di ritenere che Hazem avesse attraversato un varco nella barriera difensiva israeliana della Cisgiordania, che il paese ha costruito dopo un’ondata di attacchi terroristici nei primi anni 2000. La barriera ha ridotto drasticamente gli attacchi terroristici da quando la sua costruzione è stata completata nel 2004. Kohav ha ordinato all’esercito israeliano di aumentare anche le misure difensive lungo la barriera.

Read:  I bambini in fuga dal conflitto ucraino "scomparvero" alle frontiere

Con fili postali