Jason Williams: Kobe Bryant non è nemmeno tra i primi cinque nella storia dei Lakers

Jason Williams: Kobe Bryant non è nemmeno tra i primi cinque nella storia dei Lakers

Jason Williams: Kobe Bryant non è nemmeno tra i primi cinque nella storia dei Lakers

Jason Williams, il leggendario playmaker che ha giocato per il Sacramento Kings, Memphis Grizzlies, Miami Heat e Orlando Magicha aperto un barattolo di vermi dopo aver espresso il suo parere sulla capacità di gioco del compianto Kobe Bryant.

Williams, noto anche come “White Chocolate”, ha parlato in un podcast dell’ex giocatore dei Lakers due anni dopo la sua tragica morte in un incidente in elicottero e, sebbene abbia elogiato le sue qualità, non lo ha inserito tra i migliori giocatori di sempre.

Read:  Quante squadre della NBA hanno ritirato il numero 23?

“Kobe non è così in cima alla mia lista come la gente penserebbe davvero che dovrebbe essere”, ha detto Williams.

Non sono nemmeno sicuro che sia tra i primi cinque dei più grandi Lakers di tutti i tempi.”

Uno dei primi a difendere la memoria e l’eredità di Kobe è stato Giovanni Salleyun campione NBA con i Pistons e Lakers al fianco di Bryant.

“Kobe non è uno dei cinque più grandi giocatori nella storia dei Lakers. È il migliore”, ha detto Salley.