Joe Biden proporrà la “tassa del miliardario” sugli americani più ricchi: rapporto

Joe Biden proporrà la "tassa del miliardario" sugli americani più ricchi: rapporto

Joe Biden proporrà la “tassa del miliardario” sugli americani più ricchi: rapporto

L’amministrazione Biden è pronta ad annunciare una nuova tassa sui ricchi che potrebbe mandare in orbita Elon Musk.

La proposta di Biden “Billionaire Minimum Income Tax” fisserebbe un’aliquota minima del 20% per gli americani per un valore di oltre $ 100 milioni, colpendo non solo il loro reddito dichiarato, ma anche i loro guadagni non realizzati su partecipazioni azionarie e altre forme di ricchezza.

Il piano sarà incluso nella proposta di budget che la Casa Bianca presenterà lunedì, ha riportato il Washington Post.

Musk ha attaccato una versione del piano in ottobre, quando era considerato un modo per aiutare a pagare il conto di spesa sociale “Build Back Better” di Biden da allora abbandonato.

Read:  Proposta per commemorare Anthony Huber, l'uomo ucciso da Kyle Rittenhouse, presentata dopo aver incontrato il caos

“Alla fine, finiscono i soldi degli altri e poi vengono a prenderti”, il multimiliardario CEO di Tesla e fondatore di SpaceX pubblicato su Twitter l’anno scorso.

La proposta taglierebbe i deficit federali previsti di oltre 1 trilione di dollari nel prossimo decennio, secondo una scheda informativa pubblicata sabato dall’Ufficio del bilancio della Casa Bianca.

La nuova tassa di Biden potrebbe raccogliere fino a 360 miliardi di dollari in 10 anni, affermano gli assistenti che l’hanno sviluppata, e ricadrebbe sui 700 americani più ricchi.

Il senatore Joe Manchin, D-WV
Il senatore Joe Manchin aveva precedentemente annunciato che non avrebbe votato per il disegno di legge sulla spesa sociale del presidente Joe Biden.
AP Foto/J. Scott Apple White
Un controllo di stimolo federale.
Gli americani per un valore superiore a $ 100 milioni pagherebbero fino a un’aliquota fiscale del 20% secondo la proposta fiscale dichiarata dal presidente Biden.
Foto di AP/Eric Gay, file

Influirebbe sullo 0,01% più ricco delle famiglie, con più della metà delle entrate previste provenienti da famiglie per un valore di $ 1 miliardo o più.

Ciò includerebbe Musk, oltre ai principali sostenitori di Biden come Jeff Bezos di Amazon e Mark Zuckerberg di Facebook.

Read:  I colloqui sul nucleare iraniano hanno messo in pausa la richiesta di sanzioni del Cremlino all'Ucraina

A dicembre, Musk ha affermato che il conto delle tasse del 2021 sulla sua fortuna stimata di 243 miliardi di dollari ammontava a 11 miliardi di dollari.

Ma la tassa, che dovrebbe essere approvata dal Congresso, potrebbe incontrare venti contrari anche nel partito di Biden.

Il fondatore di SpaceX e CEO di Tesla Elon Musk osserva mentre visita il cantiere della gigafactory di Tesla a Gruenheide, vicino a Berlino, Germania, 17 maggio 2021.
Il CEO di Tesla Elon Musk ha bocciato le proposte fiscali del presidente Joe Biden nel 2021.
REUTERS/Michele Tantussi/File
La Camera dei rappresentanti, a sinistra, è vista sul fronte est del Campidoglio a Washington, sabato 18 settembre 2021.
La proposta del presidente Biden “Imposta sul reddito minimo miliardario” potrebbe affrontare una ripida collina al Congresso.
AP Foto/J. Scott Apple White

Democratici come il presidente della Camera Nancy Pelosi e il senatore del West Virginia Joe Manchin hanno espresso ferma opposizione alle versioni precedenti del piano, definendolo una trovata pubblicitaria che difficilmente passerà il Congresso.

Il deficit è sceso da 3,1 trilioni di dollari nell’anno fiscale 2020 a 2,8 trilioni di dollari nel 2021. Si prevede che quest’anno scenderà a 1,4 trilioni di dollari. L’economia è cresciuta del 5,7% lo scorso anno, sostenuta dall’allentamento delle misure di chiusura del COVID.

Read:  Gli scienziati hanno finalmente finito di decodificare l'intero genoma umano

Ma l’inflazione è salita ai massimi da 40 anni, con problemi alla catena di approvvigionamento e l’invasione russa dell’Ucraina che hanno contribuito all’aumento dei prezzi del gas.

I repubblicani hanno accusato l’amministrazione Biden per l’aumento dei costi, con il leader della minoranza repubblicana del Senato Mitch McConnell che ha criticato il presidente per il sollievo dal coronavirus e una spinta ad allontanarsi dalla dipendenza dai combustibili fossili.

“La risposta dei Democratici di Washington a queste difficoltà è stata fuorviante come la guerra all’energia americana e le spese incontrollate che hanno contribuito a crearle”, ha affermato la scorsa settimana il legislatore del Kentucky. “L’amministrazione Biden sembra essere disposta a provare qualsiasi cosa tranne che tornare indietro alle proprie politiche economiche disastrose”.

Con fili postali