Joel Embiid è Shaquille O’Neal dei 76ers, ma a Philadelphia manca un Kobe Bryant

Joel Embiid è Shaquille O'Neal dei 76ers, ma a Philadelphia manca un Kobe Bryant

Joel Embiid è Shaquille O’Neal dei 76ers, ma a Philadelphia manca un Kobe Bryant

FNuove squadre, forse nessuna nell’intera NBA, fanno tanto affidamento su un giocatore quanto il Filadelfia 76ers fare sul centro del Camerun Gioele Embiidtanto che nessun giocatore tesserato come centro aveva guidato il campionato in punti, né superato i 30 a partita, dal momento che Shaquille O’Neal l’ha fatto con il campione del 2000 Los Angeles Lakers.

Quando è stato confermato che Embiid non avrebbe giocato le prime due partite del Semifinali della Eastern Conference serie con la sua squadra contro il Miami Heatè probabile che metà delle possibilità dei 76ers di sconvolgere la testa di serie della divisione siano andate e con la squadra del sud della Florida che domina Gara 1, la realtà è che le prospettive non sono affatto rosee per la “Città dell’amore fraterno” .

Quanto pesa l’assenza di Joel Embiid sui 76ers?

Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, Embiid potrebbe tornare per Gara 3, forse già sotto 2-0 nella serie e avendo bisogno di vincere quattro delle prossime cinque partite per avanzare alle finali della Eastern Conference, dove i 76ers non sono più stati da ora giorni incredibilmente lontani di Allen Iverson.

Read:  Snoop Dogg ha rifiutato 2 milioni di dollari e... per incontrare Michael Jordan! Come mai?

Embiid è un meritato candidato MVP nella NBA insieme a Nikola Jokic dei Denver Nuggets e Giannis Antetokounmpo del campione Milwaukee Bucksquel valore per la sua squadra è chiaramente evidente con la sua assenza a causa della lesione orbitale all’occhio destro e della commozione cerebrale in gara 6 della serie del primo turno contro i Toronto Raptors ed Embiid è per i 76ers quello che Shaq era per i Lakers.

James Harden non è stata la soluzione

La grande differenza, forse, è che Philadelphia chiaramente non ha un Kobe Bryant per completare il loro omone, sfortunatamente, James Harden ha superato quel compito, potrebbe essere il suo destino.

Read:  Lo stato scioccante del dito contorto di Benzema: tre anni così!