Kylian Mbappe dice che la sua decisione sul futuro del PSG è quasi presa

Kylian Mbappe dice che la sua decisione sul futuro del PSG è quasi presa

Kylian Mbappe dice che la sua decisione sul futuro del PSG è quasi presa

Kylian Mbappé ha vinto il Liga 1 domenica premio come giocatore della stagione per il terzo anno consecutivo. Durante la cerimonia, il 23enne PSG l’attaccante ha parlato del suo futuro con il club.

Negli ultimi due anni, Mbappe ha accennato più volte che gli piacerebbe lasciare il PSG per svolgere un ruolo più importante in un’altra squadra. Real Madrid è il favorito per acquisire Mbappé se lascia la Ligue 1.

“Ho commesso l’errore tre anni fa di rilevare la cerimonia. Voglio partecipare alla cerimonia, senza cercare la gloria”, ha detto Mbappe. “Lo sapremo molto presto, è quasi fatto. La mia decisione è presasì quasi.”

Read:  Notizie Man Utd: Rio vs Rooney: guerra di parole tra leggende del Manchester United

Mbappé si riferisce al 2019 cerimonia quando ha fatto alcuni commenti che hanno fatto scalpore. Fondamentalmente ha affermato che avrebbe preferito avere più responsabilità in un altro club.

“Penso che sia ora di avere più responsabilità”, ha detto Mbappé. “Forse sarò felice dentro Parigima forse anche da qualche altra parte, con un nuovo progetto”.

Kylian Mbappé non è mai soddisfatto

Per quanto riguarda il suo terzo premio consecutivo per essere stato il miglior giocatore della Ligue 1, Mbappe ha detto che è stato incredibile e ha ringraziato i suoi compagni di squadra, l’allenatore e coloro che lavorano dietro le quinte. Ha detto che questa vittoria è stata quella in cui ha sentito più riconoscimento e ammirazione.

Read:  Stephen Curry NBA Finals MVP: L'unico trofeo che gli mancava culmina un anno da sogno

“È sempre un enorme piacere essere qui. È un onore, motivo per cui ho insistito per venire. Vincere per la terza volta consecutiva è incredibile”, ha detto Mbappe. Voglio ringraziare il PSG, i miei compagni di squadra, il mio allenatore e tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte.

“Siamo orgogliosi del nostro decimo titolo. Quest’anno, più che mai, ho sentito riconoscimento e ammirazione. Grazie a tutti. Continuerò la mia storia. Non sono mai soddisfatto.”