La cerchia ristretta di Vladimir Putin inizia a incrinarsi

La cerchia ristretta di Vladimir Putin inizia a incrinarsi

La cerchia ristretta di Vladimir Putin inizia a incrinarsi

Cha preso in considerazione uno dei pilastri legati alle riforme economiche imposte in Russia negli ultimi anni, e il rappresentante del Cremlino all’ONU per il cambiamento climatico, Anatoli Chubais ha deciso di porre fine alla sua relazione con Vladimir Putin e si è persino trasferito in Turchia.

“Chubais ha lasciato l’incarico di sua iniziativa. Che se ne sia andato o meno, è una questione personale per lui”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Nervosismo al Cremlino

È emerso che il motivo principale delle dimissioni di Chubais è la sua opposizione al invasione dell’Ucrainaqualcosa che secondo lui genererà danni irreversibili all’economia e all’immagine della Russia.

Read:  Previsioni sui prezzi del petrolio: cosa succede al prezzo del petrolio durante la guerra?

All’epoca, Anatoli Chubais era a capo di un piccolo gruppo di influenti economisti che promossero l’apertura al mercato neoliberista affidando le aziende statali alle mani di uomini d’affari, che in seguito le trasformarono in multimilionari in cambio della povertà patita fino ad oggi da decine di persone. di milioni di cittadini russi.

Le dimissioni dell’economista 66enne arrivano una settimana dopo che anche Arkady Dvorkovic, ex vicepresidente russo, ha lasciato il suo incarico di capo del fondo tecnologico Skolkovo.

Colpisce il fatto che pochi membri vicini alla cerchia del presidente siano apparsi in pubblico nelle ultime settimane, e cominciano a circolare voci secondo cui, all’interno del Cremlino, Vladimir Putin comincia ad essere lasciato solo.

Read:  Cosa si sa di Frank James, il sospetto arrestato nella sparatoria nella metropolitana di Brooklyn?

La Bielorussia potrebbe agire

Forse questo è il motivo che lo ha spinto ad avvicinarsi alla Bielorussia, Paese che, secondo la Cnn, potrebbe presto unirsi all’invasione dell’Ucraina.

A questo proposito, la rete di notizie assicura che un alto ufficiale militare della NATO avverte che presto la nazione alleata della Russia si unirà al fronte di battaglia, in quanto sta solo aspettando che emerga un pretesto che giustifichi il suo intervento.

“Il presidente Putin ha bisogno di sostegno. Qualsiasi cosa aiuterebbe”, ha affermato la fonte la cui identità è stata nascosta.

Read:  Chris Rock dopo che Dave Chappelle è stato attaccato sul palco: era Will Smith?