La corte spagnola emette mandato di arresto per Shimon Hayut, il “truffatore di Tinder”

La corte spagnola emette mandato di arresto per Shimon Hayut, il "truffatore di Tinder"

La corte spagnola emette mandato di arresto per Shimon Hayut, il “truffatore di Tinder”

Do te lo ricordi mesi fa Netflix ha lanciato una miniserie chiamata “Il truffatore di Tinder”?

Nello spettacolo, Netflix illustrato le storie di diverse donne derubate da un uomo che ha mentito sul suo passato.

Il suo nome è Shimon Hayut. Ha finto di essere il figlio di un milionario su Tinder, e ora ha un mandato di cattura in Spagna.

Hayut ci ha insegnato che lo usava ID falsi e personalità per alimentare il suo carattere.

Read:  Alternativa al pull-up: come sostituire i pull-up con i manubri?

Il Times ha riferito che c’è un mandato d’arresto a suo nome per aver presentato a documento d’identità falso a un agente di polizia dopo aver guidato la sua Maserati sulla spiaggia di Tarifa nel 2019.

Il polizia spagnola stavano per archiviare il caso dopo tre anni. Tuttavia, è diventato di nuovo rilevante dopo che la polizia spagnola ha contattato il Giornalista norvegese che ha smascherato il truffatore di Tinder.

Hayut è stato accusato di diversi reati fraudolenti. Tuttavia, non ha mai visto una condanna equa in vita sua.

Read:  Dichiarazione dei redditi IRS: a quanto ammonta la sanzione per la presentazione tardiva?

Il Truffatore di escaL’attività principale di S è truffare le persone, pubblicare foto affascinanti sui social media e usare i soldi per sedurre potenziali finanziatrici.

Il documentario diretto da Felicity Morris è il documentario Netflix più visto di sempre.

The Tinder Swindler ha più di 166 milioni di ore guardate nei primi 28 giorni, secondo i numeri della compagnia di streaming.

La causa di famiglia di Leviev

Rapporti multipli affermano che il diamante milionario Lev Leviev citato in giudizio Shimon Yehuda Hayu per aver usato il suo cognome in attività illegali.

Leviev afferma che il suo cognome è coinvolto in truffe, danneggiando la sua immagine.