La Florida ha aggiunto più società tecnologiche l’anno scorso rispetto a qualsiasi altro stato

La Florida ha aggiunto più società tecnologiche l'anno scorso rispetto a qualsiasi altro stato

La Florida ha aggiunto più società tecnologiche l’anno scorso rispetto a qualsiasi altro stato

Il Sunshine State è la nuova Silicon Valley.

La Florida ha consolidato la sua posizione di hub tecnologico nazionale lo scorso anno, aggiungendo più nuove società nel settore rispetto a qualsiasi altro stato.

Secondo un rapporto del gruppo commerciale CompTIA, lo scorso anno la Florida ha aggiunto 2.715 attività tecnologiche, prima sia del Texas che della California.

Secondo lo studio, il Lone Star State era al secondo posto con 10.522 nuovi posti di lavoro nel settore tecnologico aggiunti nel 2021.

Read:  Vicky White, il detenuto Casey White trovato dopo un inseguimento in auto

Gran parte della crescita tecnologica della Florida si è concentrata a Miami, che ha aggiunto 2.072 posizioni nel settore lo scorso anno.

New York, che è ancora al terzo posto per numero di posti di lavoro tecnologici totali dietro California e Texas, non è tra i primi 10 in nessuna delle due categorie, ha scoperto CompTIA.

Spinte dall’aumento dei costi e dalla sfida delle strutture fiscali, negli ultimi anni le società tecnologiche e le startup affermate hanno guardato al di fuori dei tradizionali centri commerciali.

Rapporto tecnico
Il gruppo commerciale CompTIA ha affermato che la Florida ha aggiunto 2.715 attività tecnologiche nel 2021.
CompTIA
Lavoratore sul computer portatile
La Florida è il quarto più grande datore di lavoro di lavoratori tecnologici con 446.000 posti di lavoro.
Bloomberg tramite Getty Images

Gli analisti del settore hanno anche attribuito i boom tecnologici in Florida, Texas e altri stati all’istituzione del lavoro a distanza durante la pandemia di COVID-19.

Read:  Paul McCartney, Kendrick Lamar, Olivia Rodrigo

Nonostante questo volo, la California regnava ancora comodamente come il più grande datore di lavoro tecnologico della nazione con 1,4 milioni di posti di lavoro l’anno scorso, secondo lo studio.

Il Texas era secondo con 790.000, New York terzo con 506.000 e Florida quarto con 446.000, secondo il rapporto.

L’ascesa della Florida e del Texas nel regno tecnologico è stata accompagnata da un aumento della popolazione in entrambi gli stati.

La Florida ha aggiunto 211.000 residenti nel 2021 mentre il Texas è aumentato di 310.000, secondo i nuovi dati del censimento degli Stati Uniti.

Read:  4 spie russe hanno cercato di hackerare centrali elettriche in tutto il mondo: i federali
Texas
Il Texas ha aggiunto 10.522 posti di lavoro nel settore tecnologico nel 2021.
CompTIA
Conferenza tecnica
La maggior parte della crescita tecnologica della Florida si è concentrata a Miami.
Getty Images
Florida
Le aziende tecnologiche erano alla ricerca di sedi al di fuori dei tradizionali centri commerciali per sfuggire a onerose strutture fiscali.
Bloomberg tramite Getty Images

La California ha perso 262.000 residenti l’anno scorso, mentre la popolazione di New York si è ridotta di 400.000.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha sfruttato la crescita della Florida, sia in termini di popolazione che di economia, pubblicizzando il suo mandato di Tallahassee.