L’armaiolo “Rust” ha pianto per la sua carriera dopo aver sparato mortalmente

L'armaiolo "Rust" ha pianto per la sua carriera dopo aver sparato mortalmente

L’armaiolo “Rust” ha pianto per la sua carriera dopo aver sparato mortalmente

L’armaiolo alle prime armi responsabile della pistola usata da Alec Baldwin quando ha ucciso accidentalmente Halyna Hutchins si è lamentata della sua carriera da “f-ked” poco dopo la tragedia, secondo il video appena pubblicato.

Il filmato mostra Hannah Gutierrez Reed, 24 anni, che singhiozza per essere “dispiaciuta” e “spaventata” quando è stata interrogata sul set di “Rust” nel New Mexico subito dopo la fatale sparatoria dello scorso ottobre.

“Benvenuto nel giorno peggiore della mia vita”, ha detto a un agente con una risatina nervosa. “Non posso credere che Alec Baldwin stesse tenendo la pistola – è così fottuto”, ha detto.

Un altro video, parte di una raccolta di documenti rilasciati lunedì, mostra l’armaiolo dai capelli gialli e viola che sospira mentre le sono stati chiesti i suoi dettagli personali mentre si trovava nel retro di un’auto della polizia.

“Sono l’armaiolo – o almeno lo ero”, disse all’ufficiale, grondante di autocommiserazione.

Read:  La star del cinema ucraino Pasha Lee è stata uccisa nei bombardamenti russi di Irpin

In un’altra clip, Gutierrez Reed ha chiesto di essere spostata dove nessuno dei suoi colleghi poteva vederla perché si sentiva “molto male”.

"Io sono l'armaiolo -- o almeno lo ero," disse all'ufficiale, Gutierrez Reed si lamentò.
“Sono l’armaiolo – o almeno lo ero”, piagnucolò Gutierrez Reed.
Sceriffo della contea di Santa Fe
"Voglio solo andarmene da qui e non mostrare mai più la mia faccia in questo settore," lei disse.
“Voglio solo andarmene da qui e non mostrare mai più la mia faccia in questo settore”, ha detto.
Sceriffo della contea di Santa Fe

“Voglio solo andarmene da qui e non mostrare mai più la mia faccia in questo settore”, ha detto.

“Sono l’unica armatrice donna nel gioco e ho solo rovinato tutta la mia carriera”, si lamentò, suggerendo di aver deluso anche suo padre, Thell Reed, uno degli esperti di armi più rispettati di Hollywood.

“Mio padre è uno dei migliori armieri del mondo intero e mi ha addestrato – e io sono un fottuto fallimento”, si lamentò.

I filmati delle sue interviste ufficiali da parte degli investigatori la mostrano inorridita per gli ovvi parallelismi con “The Crow”, il film in cui il figlio 28enne di Bruce Lee, Brandon Lee, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nel 1993.

"Sono un fottuto fallimento," si è lamentata.
“Sono un fottuto fallimento”, si lamentò.
Sceriffo della contea di Santa Fe

Confermando che era “totalmente” responsabile delle armi sul set condannato del New Mexico, ha detto che “forse c’era solo un brutto colpo in quella scatola” che finì per essere sparato da Baldwin.

Read:  L'ex presidente Trump sbatte il governatore della Georgia Kemp sui risultati delle elezioni del 2020

Tocca il lato destro dello schermo qui sotto per guardare questo come una storia web:

Alec Baldwin si è lamentato dopo aver sparato fatalmente sul set di

“C’è stato solo un round che è andato e deve essere andato a buon fine [director Joel Souza] in qualche modo e il fottuto re ha colpito Halyna”, ha detto della regista madre di uno che è morta.

“E io sono come sbalordito da questo. Non riesco a immaginare come sia successo”, ha insistito nella sua intervista.

Tuttavia, gli investigatori hanno confermato martedì che stanno ancora indagando sulle prove “riguardanti” che l’armiere alle prime armi aveva cercato munizioni vere, come il proiettile che è finito nella pistola di Baldwin, mentre lavorava a un’altra produzione.

Alec Baldwin e Halyna Hutchins, al centro, insieme sul set di
Alec Baldwin e Halyna Hutchins, al centro, insieme sul set di “Rust” prima della sparatoria mortale.
Josh Hopkins/Instagram

Il fornitore di oggetti di scena Seth Kenney aveva mostrato agli investigatori i messaggi di testo di Gutierrez Reed che facevano la richiesta, che ha detto di aver respinto con orrore, ha mostrato il filmato dell’intervista rilasciata.

Read:  Joe Biden ha pagato le bollette di Hunter legate all'accordo commerciale cinese: e-mail

“Voleva sparare proiettili dal vivo con le pistole, le pistole per TV/film. E ho detto di no effing way, ovviamente”, ha detto. Gutierrez Reed ha successivamente citato in giudizio Kenny, incolpandolo per i round dal vivo.

Martedì, lo sceriffo della contea di Santa Fe Adan Mendoza ha evidenziato l’apparente richiesta quando ha discusso le parti chiave dell’indagine in corso da sei mesi.

Nessuno, compreso Gutierrez Reed, è stato accusato della sparatoria.
Nessuno, compreso Gutierrez Reed, è stato accusato della sparatoria.
Voci dell’Occidente/Facebook
"Non posso immaginare come sia successo," Gutierrez Reed ha insistito.
“Non riesco a immaginare come sia successo”, ha insistito Gutierrez Reed.

“C’erano informazioni dai messaggi di testo che erano preoccupanti in base al fatto che si parlava di munizioni vere e forse erano state utilizzate su un set cinematografico precedente”, ha confermato allo spettacolo “Today”.

“Sono passati solo pochi mesi dall’inizio del set e della produzione del film ‘Rust’, quindi è preoccupante”, ha detto.

Finora nessuno è stato accusato della sparatoria, sebbene Mendoza
ha sottolineato che era “troppo presto per escludere qualcosa”.

“Non credo che nessuno sia fuori dai guai quando si tratta di accuse penali”, ha sottolineato.