L’Atletico Madrid non è all’altezza dell’accesa stallo del Manchester City

L'Atletico Madrid non è all'altezza dell'accesa stallo del Manchester City

L’Atletico Madrid non è all’altezza dell’accesa stallo del Manchester City

Pep Guardiola e il Manchester City eliminato Atletico Madrid dalla Champions League mercoledì sera dopo un acceso pareggio a reti inviolate all’Estadio Wanda Metropolitano.

Anche se la partita è finita 0-0 quella notte, il City è avanzato dopo la vittoria per 1-0 all’andata e ci sono stati molti punti di discussione solo nei tempi di recupero.

L’Atletico di Diego Simeone ha messo a segno una prestazione quasi perfetta nella notte, riuscendo a tenere a bada il City per la maggior parte della partita, eseguendo perfettamente il piano di gioco dell’argentino. Nell’ultimo quarto d’ora, tuttavia, si sono scatenati e hanno accumulato pressioni sui loro visitatori.

Read:  Riepilogo NBA: i Grizzlies smantellano Bucks senza Ja Morant mentre i Nets superano Heat

Un paio di occasioni sono cadute, ma non sono riuscite a sfruttarle al meglio nonostante l’atmosfera incredibile al Wanda Metropolitano.

Il loro compito è stato reso leggermente più complicato nei tempi di recupero Filippo è stato espulso per il secondo cartellino giallo, dopo essere stato abbattuto Phil Foden con la palla fuori gioco.

Con gli animi in ebollizione, Città di Guardiola gestito le cose in un modo che Simeone sarebbe stato orgoglioso di vederlo fare gli uomini. I fuoriclasse della Premier League hanno saputo segnare bene il tempo e, alla fine, hanno quasi superato il limite grazie a un’enorme parata di Ederson con uno degli ultimi tiri della partita in contropiede dell’Atleti.

Read:  Barcellona: Rubiales e Pique hanno utilizzato Messi per spostare la Supercopa de Espana a gennaio

Manchester City ora affronterà il Real Madrid in semifinale di Champions League.