LeBron James spiega cosa motiva suo figlio Bronny a giocare nella NBA

LeBron James spiega cosa motiva suo figlio Bronny a giocare nella NBA

LeBron James spiega cosa motiva suo figlio Bronny a giocare nella NBA

Til suo ultimo anno, LeBron James ha ammesso apertamente più volte che farà di tutto per giocare nella stessa squadra con suo figlio Bronnyanche se ciò significa lasciare il Los Angeles Lakers.

Nell’ultima puntata di Il negozioJames ha rivelato il fattore motivante che spinge suo figlio a voler giocare nel NBA. Sebbene Bronny non sia idoneo al draft fino al 2024, non c’è dubbio nella mente di nessuno che una franchigia lo sceglierà solo per mettere suo padre in squadra.

Read:  Shaquille O'Neal si offre di allenare LA Lakers per 100 milioni di dollari

“Non molto tempo fa, ho detto… gli ho chiesto, gli ho detto, ‘Cosa vuoi fare con questo? Come se vuoi arrivare ai professionisti? Cosa vuoi fare?’ Lui è tipo, ‘Sì.’ Ho detto: ‘Perché?’ Egli ha detto, ‘Perché voglio farmi un nome,'” ha spiegato James. “E quando l’ho sentito, ero come… ho detto, ‘Bene, prendiamolo, cazzo.

“A proposito, ha cambiato il suo nome in Bronny. Non l’ho fatto. Sì, L’ho fatto Junior. Ma lui Bronny. E lui Bronny al mondo”.

Mixtape di Bronny James

Bronny sta attualmente giocando per un AAU squadra e il suo ufficiale Ballislife mixtape volume 3 è appena uscito venerdì. Il suo maglione è molto più liscio di quello di suo padre e mostra sprazzi di bizzarro atletismo.

Read:  George Clooney afferma di voler acquistare il Derby County

Durante l’episodio di The Shop, King James ha anche spiegato che oltre a giocare con suo figlio, gli piacerebbe giocare al fianco Golden State Warriors guardia Stefano Curry. Quando si tratta di stelle della NBA del passato, il duo dei suoi sogni sarebbe con Scottie Pippen.