L’infortunio di Luka Doncic mette in dubbio lo stato dei playoff poiché i Mavs sono i migliori Spurs

L'infortunio di Luka Doncic mette in dubbio lo stato dei playoff poiché i Mavs sono i migliori Spurs

L’infortunio di Luka Doncic mette in dubbio lo stato dei playoff poiché i Mavs sono i migliori Spurs

Luca Doncic non avrebbe nemmeno giocato in quello che si è rivelato essere un finale di stagione regolare senza senso per i playoff Dallas Maverick senza tregua dalla NBA.

La superstar era a pochi minuti dalla fine della serata contro il San Antonio quando si è sforzato il polpaccio sinistro. Ora i Maverick aspettano di vedere quando, forse anche se, il loro All-Star di 23 anni giocherà in una serie al primo turno contro lo Utah a partire da sabato.

Che fine ha fatto Luka Doncic?

Doncic ha lasciato la vittoria di Dallas per 130-120 domenica sera con 2:24 rimanenti nel terzo quarto, poco dopo aver tirato su e fermato quando si è girato per correre verso l’estremità difensiva. Ha chiamato lo staff medico mentre cercava il polpaccio ed è andato rapidamente negli spogliatoi dopo che il gioco era stato interrotto.

Read:  La presa d'onore dell'Atletico Madrid: non collaboreremo a questa tentata presa in giro

Allenatore Jason Kidd ha detto che aveva in programma di far sedere Doncic per il resto della partita dopo aver giocato l’intero terzo quarto, che fa parte della sua normale rotazione. Aveva giocato anche tutto il primo quarto e parte del secondo, anche la norma.

Tra i tanti segnali inquietanti per i Mavericks c’era questo: quando se n’è andato con l’infortunio, Doncic era in testa ai Mavericks in punti (26), assist (nove) e rimbalzi (otto). Era ancora a fine partita.

Speriamo non sia troppo grave“, ha detto Kidd, che ha detto di non aver incontrato Doncic o il capo dello staff medico del club, Casey Smith, prima di parlare con i giornalisti dopo la partita.

Read:  I quattro attaccanti che possono portare il Real Madrid alla finale di Champions League

I Mavericks, quarta testa di serie, avrebbero potuto salire di un posto, ma ne avevano bisogno New Orleans batte Golden State quando i pellicani erano seduti diversi clienti abituali. I Warriors hanno vinto 128-107.

Gli Spurs erano già bloccati al posto finale nel torneo play-in della Western Conference come decimo testa di serie, che giocherà mercoledì a New Orleans, nona testa di serie. Il vincitore gioca contro il perdente tra il numero 7 del Minnesota e l’ottava testa di serie Clipper di Los Angeles.

“Non vedo l’ora”, ha detto Keldon Johnson, che ha guidato gli Spurs con 24 punti. “Sento che è giunto il momento per noi di provare alcune cose. Sento che tutti hanno quella mentalità e sappiamo tutti che possiamo farlo fintanto che lo facciamo insieme”.

Read:  Rangnick: Vedremo se Cristiano Ronaldo riuscirà a segnare un'altra tripletta contro l'Atletico Madrid

Doncic avrebbe servito a sospensione di una partita contro gli Spurs se la NBA non avesse annullato il suo 16esimo fallo tecnico, valutato due sere prima quando si era lamentato con i funzionari per una mancata chiamata in una vittoria esplosiva su Portland.