Lo zar di Biden “disinfo” Nina Jankowicz ha strappato TikTok

Lo zar di Biden "disinfo" Nina Jankowicz ha strappato TikTok

Lo zar di Biden “disinfo” Nina Jankowicz ha strappato TikTok

Il controverso capo del nuovo consiglio di disinformazione simile al Grande Fratello del presidente Biden ha suscitato nuova presa in giro e disprezzo venerdì per il terribile filmato TikTok del suo adattamento di una canzone di Mary Poppins per parlare di disinformazione.

Nina Jankowicz è appena arrivata ripresa riemersa sulla melodia “Supercalifragilisticexpialidocious” è stata ampiamente condivisa online venerdì dopo che è emerso che ha una sua storia di diffusione di disinformazione online.

“Il riciclaggio di informazioni è davvero piuttosto feroce. È quando un venditore ambulante prende alcune bugie e le fa sembrare precoci, dicendole al Congresso o in un canale mainstream, quindi le origini della disinformazione sono leggermente meno atroci”, ha cantato Jankowicz nel suo video TikTok del febbraio 2021.

Read:  Gli Stati Uniti accennano al tribunale per i crimini di guerra dopo che l'Ucraina ha accusato la Russia di genocidio

“Quando Rudy Giuliani ha condiviso cattive informazioni dall’Ucraina. O quando gli influencer di TikTok affermano che il COVID non può causare dolore. Stanno riciclando la disinformazione e dovremmo davvero prenderne atto. E non supportare le loro bugie con il nostro portafoglio, la nostra voce o il nostro voto”, ha continuato.

Gli utenti di Twitter sono scoppiati dopo che un video di TikTok portato alla luce ha mostrato il nuovo direttore esecutivo del Disinformation Governance Board dell'amministrazione Biden che cantava una versione rivista di Mary Poppins "Supercalifragilistico espialidocious" su misura "riciclaggio di informazioni."
Un video TikTok portato alla luce mostrava il nuovo direttore esecutivo del Disinformation Governance Board dell’amministrazione Biden che cantava una versione rivista di “Supercalifragilisticexpialidocious” di Mary Poppins su misura per il “riciclaggio di informazioni”.
Tic toc
Jankowicz nel video di Tik Tok
Jankowicz è stato sbattuto online per la presa inquietante.
Tic toc
Jankowicz nel video di Tik Tok
La nomina di Jankowicz al consiglio di disinformazione è stata criticata dai conservatori.
Tic toc

Quando Jankowicz – un’esperta di disinformazione con una storia di dubbi sul laptop di Hunter Biden dall’inferno – ha pubblicato il filmato, ha scritto: “Puoi semplicemente chiamarmi la Mary Poppins della disinformazione”.

La bizzarra interpretazione è riemersa dopo che Jankowicz ha rivelato mercoledì di essere stata nominata direttore esecutivo del nuovo “Disinformation Governance Board” orwelliano del Department of Homeland Security.

Read:  Biden saluta la difesa "ungherese" dell'Ucraina, afferma che gli Stati Uniti hanno dato alla "Russia" giavellotti

“Questo è il ministro della verità di Biden…”, ha twittato venerdì il senatore Ted Cruz insieme al filmato.

Il fondatore di OutKick, Clay Travis aggiunto: “Questo è il nuovo capo dell’amministrazione Biden del Ministero della Verità, Nina Jankowicz. È responsabile di ciò che è verità e finzione in America. Ogni volta che pensi che l’amministrazione Biden non possa diventare più ridicola”.

Nina Jankowicz
Jankowicz è il capo del nuovo consiglio di disinformazione simile al Grande Fratello del presidente Biden.
Twitter

“Questo deve assolutamente entrare nella capsula del tempo 2022. #MinistryOfTruth”, l’attore hollywoodiano James Woods twittato.

Anche Rudi Giuliani pesato sbattendola come il “colpisci uno scarabocchio che Biden ha incaricato del Ministero della Verità”.

Read:  Crystal Abelseth dice che le è stato ordinato di pagare il mantenimento dei figli al presunto stupratore John Barnes

E l’autore e giornalista di Post David Marcus twittato: “Vorrei scusarmi per questo a nome di tutta la gente di teatro.”

1651268712 429 Lo zar di Biden disinfo Nina Jankowicz ha strappato TikTok
La Casa Bianca ha affrontato il video nel briefing del venerdì.
Fox News

I conservatori si sono affrettati a criticare la nomina di Jankowicz al comitato per la disinformazione, indicando la sua storia di ripetuti dubbi sui resoconti del The Post sul laptop di Hunter Biden.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha affermato che la decisione dell’amministrazione Biden di nominare il suo direttore esecutivo “non è accettabile” e il senatore del Wisconsin Ron Johnson in precedenza l’ha definita un “faro di disinformazione”.