McConnell indeciso sul nome di Biden SCOTUS Ketanji Brown Jackson

McConnell indeciso sul nome di Biden SCOTUS Ketanji Brown Jackson

McConnell indeciso sul nome di Biden SCOTUS Ketanji Brown Jackson

Il leader repubblicano del Senato Mitch McConnell ha dichiarato domenica che non ha deciso se voterà per confermare il giudice Ketanji Brown Jackson – il candidato del presidente Biden alla Corte Suprema – dicendo di essere turbato dal suo rifiuto di opporsi all’ampliamento del tribunale dei nove giudici.

McConnell (R-Ky.) ha detto di aver incontrato Jackson, che sarebbe diventata la prima donna di colore giudice della Corte Suprema, se confermata, nel suo ufficio di Capitol Hill la scorsa settimana e le ha chiesto se si sarebbe opposta all’ampliamento del tribunale.

«Non lo farebbe. Quindi, nel frattempo, il comitato le farà tutte le domande difficili. Non ho preso una decisione finale su come voterò”, ha detto McConnell “Face the Nation” di CBS News.

“Ascolterò le prove, ascolterò le udienze e, comunque, sarà trattata molto meglio di quanto i democratici abbiano generalmente trattato i candidati repubblicani come Clarence Thomas e Brett Kavanaugh”, ha aggiunto. “Sarà un tuffo rispettoso e profondo nel suo record che penso sia del tutto appropriato per un appuntamento a vita.”

Il giudice Ketanji Brown Jackson
L’udienza di conferma del candidato alla Corte Suprema Ketanji Brown Jackson inizierà lunedì.
REUTERS/Jonathan Ernst/file foto

Il leader repubblicano ha sottolineato come i giudici Ruth Bader Ginsburg e Stephen Breyer, che Jackson avrebbe sostituito se confermato, si siano opposti all’impacchettamento della corte come hanno suggerito alcuni democratici.

Read:  I combattenti rintanati nell'acciaieria di Mariupol chiedono aiuto

“In genere, questi candidati alla Corte Suprema di entrambe le parti non hanno mai risposto a nessuna delle domande. Quello che in genere dicono è che, ‘Qualcosa potrebbe venire prima di me e non voglio pregiudicare come potrei effettivamente votare'”, ha spiegato McConnell, che lo scorso giugno ha votato contro la nomina di Jackson alla Corte d’Appello del Circuito DC.

L’udienza di conferma di Jackson inizierà lunedì davanti alla commissione giudiziaria del Senato e proseguirà fino a giovedì.

Il candidato della Corte Suprema e giudice della corte d'appello federale Ketanji Brown Jackson se ne va con la sua scorta e consigliere della Casa Bianca, l'ex senatore degli Stati Uniti Doug Jones
Ketanji Brown Jackson parte con la sua scorta e consigliere della Casa Bianca, l’ex senatore Doug Jones, dopo aver incontrato il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell, il 2 marzo 2022.
REUTERS/Jonathan Ernst/file foto

Biden ha annunciato il mese scorso che stava nominando Jackson, 51 anni, per sostituire Breyer, che si è dimesso dalla panchina, mantenendo la promessa della campagna di nominare una donna di colore in campo.

La senatrice Lindsey Graham della Carolina del Sud è stata tra i tre repubblicani che hanno votato per Jackson l’anno scorso, insieme alla senatrice Susan Collins e Lisa Murkowski dell’Alaska, quando è stata confermata 53-43.

Ma Graham, un membro del comitato giudiziario a differenza di Collins e Murkowski, sembra aver cambiato idea su Jackson da allora.

Read:  Il dipendente della Florida Dunkin Corey Pujols che ha colpito a morte il cliente Vonelle Cook per insulti razzisti condannato agli arresti domiciliari
Il leader della minoranza al Senato degli Stati Uniti Mitch McConnell
Il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell ha chiesto se il giudice Ketanji Brown Jackson si sarebbe opposto all’ampliamento del tribunale.
Notizie sulla costa del Pacifico / Rod Lamkey – CNP

“Se i resoconti dei media sono accurati e il giudice Jackson è stato scelto come candidato alla Corte Suprema per sostituire il giudice Breyer, significa che la sinistra radicale ha vinto ancora una volta il presidente Biden”, ha twittato il mese scorso dopo l’annuncio della sua nomina.

Un altro membro della giuria, il senatore Ben Sasse (R-Neb.) è stato interrogato durante un’intervista a “Fox News Sunday” sulle accuse del senatore Josh Hawley secondo cui Jackson avrebbe trattato pedofili con dei guanti durante la sua carriera giudiziaria, afferma che il La Casa Bianca ha respinto la scorsa settimana perché fuori contesto.

“È appoggiata da così tante importanti organizzazioni delle forze dell’ordine nel paese e i tentativi di diffamare o screditare la sua storia e il suo lavoro non sono confermati dai fatti”, ha detto l’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki.

Il giudice Ketanji Brown Jackson
Il giudice Ketanji Brown Jackson sarebbe diventata la prima donna di colore a ricoprire la posizione se confermato.
EPA/MICHAEL REYNOLDS

Sasse ha affermato che poiché i giudici della Corte Suprema godono di un incarico a vita, Jackson dovrebbe sottoporsi a “un controllo rigoroso e rigoroso dei loro record, e ci sono cose nel record del giudice Jackson che sono preoccupanti. “

Read:  L'Iran si prende il merito dei missili lanciati vicino al consolato Usa in Iraq: rapporto

“Spero che il giudice Jackson sia molto disponibile e trasparente, il popolo americano e il Senato degli Stati Uniti nelle nostre responsabilità di consulenza e consenso devono capirlo, e ci sono cose in questo record che sono preoccupanti”, ha detto Sasse.

Il senatore Dick Durbin (D-Ill.), il presidente della commissione giudiziaria del Senato, ha affermato apertamente che Hawley ha torto nelle sue accuse.

Il senatore Mitch McConnell, leader della minoranza al Senato
Il senatore Mitch McConnell ha incontrato il giudice Ketanji Brown Jackson la scorsa settimana.
Tasos Katopodis/Getty Images

“Per quanto riguarda il senatore Hawley, ecco la conclusione: si sbaglia. È impreciso e ingiusto nella sua analisi”, ha proseguito Durbin “Questa settimana” di ABC News

“Il giudice Jackson è stato esaminato più di ogni altra persona a cui riesco a pensare. Questa è la sua quarta volta davanti alla commissione giudiziaria del Senato. In tre occasioni precedenti, ha ottenuto ottimi risultati e supporto bipartisan, l’ultima volta appena l’anno scorso”, ha detto.

“E ora, il senatore Hawley sta facendo queste accuse che sono venute fuori dal nulla. I fact checker indipendenti come “The Washington Post” e la CNN hanno già screditato le sue affermazioni. Dovrebbero avere. Non c’è verità in quello che dice”, ha detto Durbin.

Il giudice Ketanji Brown Jackson parla dopo che il presidente Joe Biden ha annunciato Jackson come suo candidato alla Corte Suprema nella Cross Hall della Casa Bianca, 25 febbraio 2022,
Il giudice Ketanji Brown Jackson parla dopo che il presidente Biden ha annunciato Jackson come suo candidato alla Corte Suprema, il 25 febbraio 2022.
Foto di AP/Carolyn Kaster, file

Jackson, che non modificherebbe la maggioranza conservatrice 6-3 in campo, non ha bisogno di un repubblicano per aiutarla a ottenere la conferma nel Senato diviso 50-50 fintanto che tutti i democratici la sostengono.