Nancy Pelosi ha impedito di ricevere la Santa Comunione a causa della posizione pro-aborto

Nancy Pelosi ha impedito di ricevere la Santa Comunione a causa della posizione pro-aborto

Nancy Pelosi ha impedito di ricevere la Santa Comunione a causa della posizione pro-aborto

Svetta della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi ha annunciato che le è impedito di ricevere la Santa Comunione a causa del suo sostegno all’aborto legalizzato L’arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone di venerdì.

Cordileone ha scritto una lettera pubblica a Pelosi informandola di non presentarsi Santa Comunione a Messa. Se la Democratica della California si presenta, i sacerdoti non le daranno la comunione, ha spiegato Cordileone.

“Un legislatore cattolico che sostiene l’aborto procurato, dopo aver conosciuto l’insegnamento della Chiesa, commette un peccato manifestamente grave che è causa di gravissimo scandalo per gli altri”, scriveva Cordileone. “Dunque, diritto universale della Chiesa prevede che tali persone ‘non siano ammesse alla Santa Comunione'”.

Read:  Il drone vola sopra la casa di Will Smith e la polizia si presenta alla sua porta

Pelosi ammonito da Cordileone

Il mese scorso Cordileone aveva già avvertito Pelosi che non avrebbe dovuto cambiarla posizione pro-aborto, allora non avrebbe avuto altra scelta che dichiararla esclusa dalla Santa Comunione. Pelosi, che afferma di essere una cattolica “devita” nonostante sia favorevole all’aborto legalizzato, non ha cambiato posizione dopo l’avvertimento di Cordileone.

Pelosi è in disaccordo con la Chiesa cattolica da oltre un decennio, a causa di un’intervista del 2008 in cui affermava che la Chiesa non è stata in grado di definire quando inizia la vita. Anche lei ha parlato Papa Francesco l’anno scorso, ma il Vaticano non ha rivelato se si è parlato di aborto.

Read:  Prezzo del gas oggi: questi suggerimenti per risparmiare ti aiuteranno alla pompa