Notizie Man Utd: Rio vs Rooney: guerra di parole tra leggende del Manchester United

Notizie Man Utd: Rio vs Rooney: guerra di parole tra leggende del Manchester United

Notizie Man Utd: Rio vs Rooney: guerra di parole tra leggende del Manchester United

Rio Ferdinando ha risposto Wayne Rooney dopo essere stato etichettato come arrogante dal suo ex Manchester United e compagno di squadra dell’Inghilterra.

Rooney ha parlato di alcuni dei suoi ex Manchester United compagni di squadra in un evento esclusivo a Manchester sabato sera, e i suoi commenti in merito Ferdinando sono stati ripresi e ampiamente condivisi.

Rio [Ferdinand] era un giocatore di punta, ma arrogante”, Rooney disse.

“Vieni pagato un sacco di soldi a Manchester United per calciare la palla in rete, quindi fallo e basta.

Read:  L'espulsione di Jokic contro Warriors, l'inizio di una fine inaspettata per Nuggets?

“Ho detto ‘Fai il tuo lavoro e dammi la palla, dammi Cristiano Ronaldo la palla e smettila di stare lì a scherzare’.

Rio è un ragazzo di punta, ma a volte dimenticava di essere un difensore”.

La risposta di Rio Ferdinand al commento di Rooney

Ferdinando da allora ha risposto a questi commenti, nel suo programma YouTube Vibe with Five, e ha effettivamente rivelato le proprie frustrazioni Rooney.

“Penserei ‘spara all’uomo, non fare tutti questi passaggi fantasiosi e lascia Scolastico [Paul Scholes] e loro lo fanno”, ha ricordato l’ex difensore centrale.

“Voglio che tu sia lassù, all’avanguardia e bang. Sii deciso.

Read:  Guardiola: Zinchenko è pronto a giocare

Wazza [Rooney] potrebbe segnare due gol in una partita ma non essere coinvolto nella partita e si staccherebbe con la gobba.

“Perché è un calciatore di strada, vuole essere sempre coinvolto nei 90 minuti di gioco e io dicevo ‘Bruv voglio solo gol, non mi interessa cos’altro fai'”.

Ferdinando ha continuato affermando che la coppia avrebbe spesso avuto partite urlanti in campo.

“Se la palla si alzasse e lui non la tenesse alzata, allora urlerei ‘Wazza tienila alta'”, ha aggiunto.

“Avrebbe detto ‘fai il tuo lavoro’ e saremmo stati avanti e indietro costantemente. Ma ci siamo guidati a vicenda”.

Read:  Un altro bottino da 50 punti in NBA: Bey si ribella contro gli Orlando Magic