NY tra i 10 stati che segnalano casi di epatite infantile misteriosa

NY tra i 10 stati che segnalano casi di epatite infantile misteriosa

NY tra i 10 stati che segnalano casi di epatite infantile misteriosa

Almeno 10 stati, tra cui New York, hanno segnalato casi di epatite pediatrica come parte di un misterioso focolaio internazionale, hanno affermato i funzionari.

Il Minnesota è emerso come l’ultimo stato a segnalare diversi casi gravi di infiammazione del fegato nei bambini, hanno affermato venerdì i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Le agenzie sanitarie statali in Georgia e New York hanno riferito che stavano esaminando “una manciata” di casi di epatite infantile, ha riferito NBC News.

Nove casi sono stati segnalati anche in Alabama, due nella Carolina del Nord, uno ciascuno nel Delaware e in Louisiana, tre nell’Illinois, quattro nel Wisconsin, sei nel Tennessee e almeno due nel Minnesota.

Read:  La comunità della Florida osserva un massiccio tour di orsi nel loro quartiere

Almeno tre giovani pazienti hanno richiesto trapianti di fegato e un bambino in Wisconsin è morto.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato una settimana fa che una dozzina di paesi hanno segnalato 169 casi di epatite acuta tra i bambini, 114 dei quali nel Regno Unito.

Un'infermiera carica una siringa con un vaccino contro l'epatite in una clinica di immunizzazione gratuita per studenti prima dell'inizio dell'anno scolastico, a Lynwood, California, 27 agosto 2013. Gli infermieri stanno immunizzando i bambini in preparazione per il primo giorno di scuola pubblica a settembre 3. La clinica offre le vaccinazioni obbligatorie per i bambini in età scolare contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, MPR (morbillo, parotite, rosolia) e varicella oltre ad alcune facoltative.
Almeno 10 stati, tra cui New York, hanno segnalato casi di epatite pediatrica.
ROBYN BECK/AFP tramite Getty Images

I pazienti avevano un’età compresa tra 1 mese e 16 anni e le forme più comuni di malattie del fegato – epatite A, epatite B ed epatite C – erano escluse, ha affermato l’organizzazione sanitaria.

I sintomi più comuni della malattia includono febbre, affaticamento, perdita di appetito, nausea, vomito, dolore addominale, urine scure, feci chiare, dolori articolari e ittero.

Read:  I progetti di legge sulla sicurezza delle armi non saranno immediatamente presi in Senato, indica Schumer

La malattia viene chiamata epatite di origine sconosciuta. I casi non hanno alcuna connessione nota, sebbene sia allo studio un collegamento con l’adenovirus che può causare raffreddori.

l'uomo legge un foglio informativo a un evento di vaccinazione contro l'epatite A sponsorizzato dal Dipartimento della salute di Orange County, Florida, in risposta all'epidemia di epatite A nello Stato della Florida e al 1 agosto 2019
I pazienti variavano da 1 mese a 16 anni.
Paul Hennessy/SOPA Images/LightRocket tramite Getty Images

In Minnesota, M Health Fairview ha segnalato due casi al Dipartimento della Salute dello stato, che coinvolgono un neonato e un bambino di 2 anni. Uno dei pazienti è stato curato diversi mesi fa, che includeva un trapianto di fegato, hanno detto i funzionari dell’ospedale.

“Non si sa perché questo bambino avesse un’epatite acuta così grave”, ha affermato il dottor Heli Bhatt, gastroenterologo pediatrico ed epatologo dei trapianti di M Health Fairview. “È stato abbastanza appropriato per me informare il Dipartimento della Salute del Minnesota e indagheranno ulteriormente sul caso”.

Read:  L'elenco della difesa dell'avvocato della campagna elettorale di Clinton Sussmann include l'ex giornalista del NYT

L’altro paziente è in ospedale ed è nell’elenco dei trapianti, ha detto Bhatt a KSTP-TV.

Epatite Archivio Immagini
Almeno tre giovani pazienti hanno richiesto trapianti di fegato e un bambino in Wisconsin è morto.
Libreria fotografica Getty Images/Scienza

“Prego che quel bambino si giri, cosa che potrebbero, ma alcuni di questi indicatori dicono che è grave e quindi abbiamo valutato questo paziente per il trapianto”, ha detto.

Il CDC ha inviato un avviso ai medici a livello nazionale una settimana fa, incoraggiandoli a testare i bambini con gravi malattie del fegato per l’adenovirus.

Con fili postali