Papà afferma che i lavoratori della drogheria lo hanno attaccato dopo un reclamo in linea

Papà afferma che i lavoratori della drogheria lo hanno attaccato dopo un reclamo in linea

Papà afferma che i lavoratori della drogheria lo hanno attaccato dopo un reclamo in linea

Un uomo della California ha accusato i lavoratori di un negozio di alimentari di averlo trascinato in un armadio e di aver sferrato colpi punitivi dopo che si era lamentato della lunga fila alla cassa.

John Valencia, un padre di sette figli, ha detto a Fox 13 di essere andato da Stater Brothers in East Baseline Street a San Bernardino per comprare del caffè e della panna intorno alle 8 di mercoledì.

La fila per l’unico registro aperto era lunga, quindi Valencia ha chiesto a un manager se fosse possibile aprire un’altra corsia di cassa ma è stata ignorata, ha detto.

Poi “Sono andato e mi sono messo in fila. Ero tipo, ‘Beh, grazie, sai, ottimo servizio clienti'”, ha detto all’outlet.

“In nessun momento sono stato aggressivo, in nessun momento sono stato rumoroso, lo stavo minacciando o in qualsiasi modo”.

Read:  Antony Blinken, Lloyd Austin in visita in Ucraina: Zelensky

Il Valencia ha detto che quando l’allenatore era ancora arrabbiato con lui, “Stavo cercando di dirgli come, ‘Sai fratello, calmati.’ Ti ho appena chiesto di aprire un’altra corsia”, ha detto Valencia a Fox 13.

Ma il manager presumibilmente non ha preso troppo gentilmente i commenti.

Valencia ha detto di essere stato improvvisamente afferrato, gettato nell’armadio di un negozio e aggredito.

Valencia ha detto di essere stato trascinato in un armadio e aggredito dai lavoratori.
Valencia ha detto di essere stato trascinato in un armadio e aggredito dai lavoratori.
Volpe11

“Sono venuti altri dipendenti e posso ricordare che era come se mi avessero a terra, e li ho visti mentre cercavano di chiudere la porta, e stavo cercando di aprire la porta con un calcio in modo che non la chiudessero, e mi hanno afferrato gambe e le ha tirate su “, ha detto allo sbocco.

“Due di loro hanno iniziato a picchiarmi, poi hanno iniziato a prendermi a calci in faccia e a calpestarmi la schiena e a battere la testa mentre mi tenevano giù”, ha detto Valencia, aggiungendo che qualcuno alla fine ha detto: “Lascialo su, lascialo alzare”.

Read:  Il passeggero Delta avrebbe aggredito l'assistente di volo

Un testimone ha catturato parte dell’incidente scioccante in video.

Valencia ha detto di aver chiamato il 911 e sua moglie, Meagan Lacey, dopo il pestaggio.

Valencia ha subito una commozione cerebrale e un taglio al sopracciglio.
Valencia ha subito una commozione cerebrale e un taglio al sopracciglio.
Volpe11

“È stato terrificante ricevere la telefonata da lui”, ha detto Lacey, aggiungendo che non poteva credere che la donna che ha filmato parte del presunto incidente fosse l’unica persona a fare qualcosa in quel momento.

“C’erano così tante persone in quel negozio e così tanti dipendenti e così tante persone a cui è stata data la possibilità di aiutare, e nessuno l’ha fatto: era l’unica”, ha detto Lacey.

“So che non avrebbe potuto fare molto fisicamente contro tutte quelle persone, quindi sono solo grata che l’abbia registrata e che fosse disposta a condividere quella registrazione”, ha aggiunto la moglie.

Read:  Gli attivisti per l'aborto invitano gli americani a protestare nelle chiese

Valencia ha detto a Fox 13 di aver subito una commozione cerebrale e che il suo sopracciglio si era spaccato per l’assalto.

“Voglio che le persone coinvolte vengano arrestate”, ha detto alla KABC. «Non dovrebbero lavorare alla Stater Brothers. più. Non è un ambiente sicuro con quel tipo di dipendenti”.

Valencia ha detto che vuole che le persone che lo avrebbero aggredito vengano arrestate.
Valencia ha detto che vuole che le persone che lo avrebbero aggredito vengano arrestate.
Volpe11

Il suo avvocato, Shane Hapuarachy, ha affermato che l’attacco era “completamente immotivato”.

“Questa non era una situazione che richiedesse violenze di alcun tipo. Non c’era assolutamente niente che [Valencia] ha fatto per giustificare quel tipo di risposta da un dipendente del negozio”, ha detto Hapuarachy a KABC.

In una dichiarazione, l’azienda ha affermato che stava “conducendo un’indagine interna sull’incidente e [was][incapacedicommentareulteriormenteinquestomomento”[unabletocommentanyfurtheratthistime”

La polizia di San Bernardino ha detto di aver ricevuto un rapporto sull’incidente, che sarà esaminato dall’ufficio del procuratore distrettuale della contea.