Patrimonio netto di Mike Tyson: l’icona della boxe è così ricca

Patrimonio netto di Mike Tyson: l'icona della boxe è così ricca

Patrimonio netto di Mike Tyson: l’icona della boxe è così ricca

wsenza dubbio, Mike Tyson è uno dei più grandi pugili dei pesi massimi nella storia di questo sport, nonché una testimonianza del superamento di un’infanzia piena di privazioni e circondata da bande per avere successo e creare un patrimonio netto invidiabile.

La vita di Tyson è stata estremamente dura fin dai suoi primi anni, nato a Brooklyn, New York il 30 giugno 1966 e circondato da povertà, violenza e cresciuto accanto a un patrigno criminale, tanto che all’età di 13 anni aveva già 38 accuse.

È stato solo perché un ufficiale della prigione minorile e un ex pugile hanno notato l’abilità di combattimento di Tyson a scuola che ha provato la boxe, uno sport che gli ha permesso di incontrare Cus D’Amatoche oltre ad addestrarlo divenne il suo tutore legale quando Mike compì 16 anni.

Read:  Carenza di formule per bambini: quali sono le migliori alternative sicure?

Iron Mike inizia la carriera di pugilato di successo

Tyson eccelleva nel Giochi Olimpici Giovanili nel 1981 e nel 1982, vincendo medaglie d’oro, anche se nel Olimpiadi estive 1984 Henry Tillman lo ha eliminato due volte, ma ciò non gli ha impedito di fare il suo debutto come pugile professionista all’età di 18 anni, sconfiggendo Hector Mercedes per KO tecnico al primo turno.

così Iron Mike, come era conosciuto nel pugilato, divenne una star in questo sport, ma nel 1985 subì una dura sconfitta dopo la morte di D’Amatto. Negli anni successivi, Tyson si è affermato come uno dei combattenti più ad eliminazione diretta, ma nel 1990 ha subito la sua prima sconfitta professionale contro Buster Douglasdopo aver licenziato il suo allenatore Kevin Rooney.

Read:  L'Ucraina affonda la sua migliore corazzata, così la Russia non può prenderla

Inoltre, problemi legali hanno portato Tyson in prigione per stupro, incarcerato per sei anni e doversi registrare come molestatore sessuale dopo la sua libertà vigilata.

Un turbolento ritorno alla boxe

Una volta libero, Tyson ha ripreso la sua carriera di pugile e ha riguadagnato la cintura anche se ha perso il titolo WBA Evandro Holyfield e nella rivincita si è verificato il controverso doppio morso di Mike all’orecchio di Evander.

Nel 1999 ha trascorso nove mesi in prigione con l’accusa di aver aggredito due automobilisti e dopo anni in cui ha avuto diversi scontri, rimonte e feriti, oltre a sconfitte, si è ritirato dalla boxe nel 2005.

Read:  Raised by Wolves Stagione 2: ecco il riassunto dello scioccante finale di stagione

Fallimento e milioni persi da Tyson

A causa della cattiva gestione delle sue finanze e di essere stato truffato, Tyson ha perso quasi $ 300 milioni e nel 2003 ha dichiarato bancarotta con un debito di $ 23 milioni, anche se ha guadagnato $ 430 milioni in premi e sponsorizzazioni nel corso della sua carriera.

Tuttavia, nel corso degli anni, Tyson è riuscito a riprendersi attraverso iniziative imprenditoriali e apparizioni cinematografiche, nonché altri progetti.

Patrimonio netto di Mike Tyson

Secondo siti come Celebrity Net Worth, Il patrimonio netto di Mike Tyson nel 2022 è di $ 10 milioni.