Real Madrid: Bale e un addio per eguagliare i suoi contributi al Real Madrid

Real Madrid: Bale e un addio per eguagliare i suoi contributi al Real Madrid

Real Madrid: Bale e un addio per eguagliare i suoi contributi al Real Madrid

Gsono Balla, Real Madrid e allenatore Carlo Ancelotti sono d’accordo sul fatto che il gallese meriti il ​​tipo di commiato che hanno meritato i suoi contributi al club.

Il gallese dovrebbe separarsi dai Blancos in estate quando il suo contratto scadrà, nove anni dopo la partenza Tottenham per aderire Real Madrid.

“Devi finire la tua carriera a Real Madrid facendo qualcosa di grande”, hanno ripetuto più volte sua madre e altri parenti Balla.

Read:  Serie A: Morata e Cuadrado si scusano con Bonucci per aver caricato una sua foto nuda nello spogliatoio della Juventus

Ancelotti lo ha portato in campo negli ultimi minuti della partita contro Chelsea allo Stamford Bridge, dandogli quell’opportunità più di un mese dopo la sua ultima uscita al Parc des Princes contro il Paris Saint-Germain il 15 febbraio.

Poi, nella conferenza stampa prima della partita contro Getafel’allenatore italiano ha dichiarato esplicitamente di crederci Balla merita un buon addio all’Estadio Santiago Bernabeu, dove non gioca dal 26 febbraio 2020, nella partita con Manchester City.

Bale resta felice a Madrid

Contrariamente alle credenze popolari, Balla e la sua famiglia sono felici a Madrid. Il gallese non ha mai avuto problemi nella sua vita quotidiana nella capitale spagnola, con il resto della sua famiglia addirittura rimasta a Madrid quando era in prestito al speroni.

Gareth è felice a Madrid”, il suo agente, Jonathan Barnettha detto a Deportes Cuatro questa settimana.

“Adora la città e il club. Se avesse ricevuto un po’ di amore, tutto sarebbe stato diverso”.

Titolare, infortunato e sostituto

Balla è stato considerato un titolare nelle prime tre partite della Liga Santander di questa stagione. Quindi, si è unito alla sua squadra nazionale e ha subito un infortunio che lo ha messo da parte per le successive 14 partite.

Si è ripreso dall’infortunio per la partita contro Atletico Madrid, ma non era presente. Quindi, ha contratto il COVID-19 prima di soffrire di un problema alla schiena.

Balla iniziato contro Villarreal e ha giocato cinque minuti a Parigi, ma non ha potuto partecipare alla Copa del Rey contro Alcoiano a causa di un infortunio. Ha anche saltato la Supercopa de Espana e non ha partecipato a nessuna partita della fase a gironi di Champions League per infortunio.

È stata, quindi, una stagione mista per Ballama spera di finire alla grande con un titolo LaLiga Santander e un’ultima uscita al Bernabeu.