Shaquille O’Neal rivela che i fan lo chiamavano “Magilla Gorilla” mentre giocava alla LSU

Shaquille O'Neal rivela che i fan lo chiamavano "Magilla Gorilla" mentre giocava alla LSU

Shaquille O’Neal rivela che i fan lo chiamavano “Magilla Gorilla” mentre giocava alla LSU

onon recente Grande podcast con Shaq, NBA leggenda Shaquille O’Neal criticato Kyrie Irving per lamentarsi Boston Celtics fan che gli urlavano maledizioni durante il reti di Brooklyn‘ Partita 1 sconfitta.

Shaq ha ricordato i suoi giorni giocando a basket al liceo quando una squadra avversaria ha allestito uno spaventapasseri nero con la sua maglia. Lo ha anche rivelato durante il suo LSU giorni, Stato del Mississippi i fan lo chiamavano”Magilla Gorilla” — un personaggio dei cartoni animati di Produzioni Hanna-Barbera.

“Una volta stavo giocando contro di loro [Mississippi State] e Chris Jackson, e i fan hanno iniziato a gridare: ‘Chi è tuo padre? Chi è tuo padre?’ Sì, è stato selvaggio”, ha detto Shaq. “Quando io e Stanley Roberts sarebbe andato sulla linea di tiro libero, una parte avrebbe detto “Magilla”, l’altra avrebbe detto “Gorilla” e l’intera folla avrebbe detto “Ooh Ooh Ooh”.

Read:  Shaquille O'Neal alla disperata ricerca di suo figlio in NBA, lo paragona a Giannis Antetokounmpo

“Pensavo fosse divertente, ma non me ne preoccupo.”

O’Neal ha detto che suo padre è stato quello che gli ha detto di non preoccuparsi di ciò che dicono i fan, spiegando che agli atleti neri piace Muhammad Alì e Bill Russell ha dovuto sperimentare un razzismo peggiore. Alla fine, Shaq è tutto per Irving che si vendica contro i fan dei Celtics come ha fatto, ma dice che non può lamentarsi se sta guadagnando milioni di dollari all’anno giocando a basket.

Shaq vuole allenare i Lakers

Shaq si è anche preso il tempo di dire che sarebbe interessato ad allenare il Los Angeles Lakers, se il prezzo è giusto. I Lakers hanno licenziato l’allenatore Frank Vogel dopo tre stagioni e attualmente sono nel mercato per un nuovo leader in panchina.

Read:  Scherzi ridicoli di Shaquille O'Neal: si è cagato nella scarpa

“Se me lo hanno offerto 25 milioni di dollari all’anno per quattro anni allenerei i Lakers”, ha detto Shaq.

O’Neal è entrato nella conversazione per l’apertura del capo allenatore quando Maestro p ha detto che voleva allenare i Lakers con l’omone come suo assistente. Shaq, tuttavia, ha detto che non avrebbe accettato un lavoro come assistente allenatore anche se ha un ottimo rapporto con Master P, un rapper e attore che ha fatto due roster NBA nel 1998 e nel 1999, ma non ha mai superato la preseason.

“Diciamo solo che hanno una conversazione con Master P e non lo scelgono”, ha detto Shaq. “Ora entrerò in una riunione laterale e dirò solo, ‘Ehi, lo so che non vuoi considerare il mio buon amico Master P, ma se mi vuoi questo è il compenso.”

Read:  LeBron James si guadagna la reputazione di sfigato: la squadra che loda, perde