Tite nega che si unirà all’Arsenal dopo la Coppa del Mondo in Qatar

Tite nega che si unirà all'Arsenal dopo la Coppa del Mondo in Qatar

Tite nega che si unirà all’Arsenal dopo la Coppa del Mondo in Qatar

QIl motivo per cui l’Arsenal starebbe cercando di reclutare un nuovo allenatore non è chiaro, tuttavia l’allenatore del Brasile, Tite, si è mosso per annullare le voci che lo collegano al trasferimento all’Emirates Stadium una volta conclusa la Coppa del Mondo 2022.

Le voci sono iniziate in Brasile venerdì sera e sono proseguite per tutto il fine settimana, nonostante il fatto Mikel Arteta è nella sua posizione più forte da quando ha preso il controllo dei Gunners.

“Sono molto triste per le informazioni fornite durante la trasmissione della rete Globo e sono triste perché le informazioni che vengono riportate al pubblico sono una bugia”, ha detto Tite in una conferenza stampa prima della partita finale delle qualificazioni sudamericane contro la Bolivia.

“Dico alle persone che mi conoscono di essere calme, perché ho un atteggiamento personale che valorizza la mia attività professionale e conosce la responsabilità che ho con la nazionale brasiliana”, ha detto.

Read:  Affare Endrick sul ghiaccio | Marca

Giovedì, durante la trasmissione televisiva di Vittoria per 4-0 del Brasile sul Cile allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro, è circolata la notizia che l’allenatore era già stato avvicinato da rappresentanti del club londinese.

“Chiedo scusa a Arsenale, ma questa informazione non proviene da noi e non c’è assolutamente nulla. In un momento di così grande quantità di notizie false, informazioni non vere mi rattristano e spero che questo venga corretto”, ha detto.

“La mia famiglia può stare tranquilla perché ho dignità e grande rispetto per la nazionale brasiliana”, ha detto.

D’altra parte, alla domanda se le elezioni presidenziali in Brasile di ottobre, che si terranno in un clima politico teso, potrebbero influenzare l’ultimo tratto di preparazione ai Mondiali, Tite ha detto che questo è un aspetto che la CBF prenderà cura di.

“So che l’aspetto calcistico è in qualche modo legato e inserito anche nel contesto sociale e politico, ma quella responsabilità istituzionale è della CBF”, ha detto.

Read:  LeBron James supera Karl Malone per il secondo posto nella classifica dei marcatori di tutti i tempi della NBA

Il Brasile visiterà la Bolivia martedì a La Paz, ma si è già qualificato per la Coppa del Mondo in anticipo e ha il primo posto praticamente assicurato.

Con una partita da fare, Il Brasile guida le qualificazioni sudamericane con 42 punti, quattro davanti all’Argentina – anche se c’è ancora una partita tra le due squadre da giocare – mentre la Bolivia è penultima con 15 punti.

La Selecao si è allenata lunedì alla Granja Comary, sede sportiva della Confederazione calcistica brasiliana e la squadra si recherà in serata a Santa Cruz De la Sierra, dove trascorrerà la notte e si fermerà fino a martedì, quando si recherà a La Paz.

Portiere dell’Atletico Paranaense Santosconvocato all’ultimo minuto per sostituire l’Everton, infortunatosi durante l’allenamento di domenica, si presenterà all’aeroporto di Rio de Janeiro e salirà sull’aereo con il resto della delegazione per la Bolivia.

Tite a favore di avere 26 giocatori ai Mondiali

L’allenatore della nazionale di calcio brasiliana, lunedì, si è detto “totalmente favorevole” all’aumento da 23 a 26 del numero di giocatori iscritti ai Mondiali del 2022 in Qatar.

Read:  I Rangers passano alla finale di Coppa di Scozia a spese del Celtic

“Direttamente sì, mi piacerebbe perché apre la possibilità di avere atleti specifici o versatili e offre una gamma più ampia di modifiche, oltre alle cinque modifiche, se confermate, la vedo anche come una grande influenza sul prestazione della squadra” Tito ha detto in una conferenza stampa registrata oggi, in vista della partita del Brasile contro la Bolivia nell’ultima giornata delle qualificazioni.

“Lo vedo come estremamente significativo e importante. se devo dare un voto dal punto di vista di un allenatore sono totalmente a favore”, ha ribadito.

La FIFA sta valutando la possibilità di aumentare il numero di giocatori per le squadre di Coppa del Mondo da 23 a 26, a causa delle alte temperature che le squadre dovranno sopportare sul suolo del Qatar e del possibile impatto della pandemia covid sulle squadre.