Trump dice che lui e Kevin McCarthy rimangono in buoni rapporti

Trump dice che lui e Kevin McCarthy rimangono in buoni rapporti

Trump dice che lui e Kevin McCarthy rimangono in buoni rapporti

L’ex presidente Donald Trump ha dichiarato in un’intervista di venerdì che lui e Kevin McCarthy rimangono in buoni rapporti, nonostante i recenti rapporti abbiano rivelato che il leader della minoranza della Camera aveva pianificato di chiedergli di dimettersi dopo la rivolta del Campidoglio.

Pur ammettendo di non essere stato contento quando ha sentito i commenti di McCarthy, Trump ha chiarito l’aria sulla loro relazione in un’intervista al Wall Street Journal, dove ha anche detto che McCarthy alla fine non lo ha mai chiamato per chiedere le sue dimissioni.

L’ex presidente ha detto che McCarthy ha ripreso il suo sostegno a Trump “quando ha scoperto i fatti”, poche settimane dopo la telefonata del 10 gennaio 2021 tra i repubblicani della Camera.

“Ha fatto una telefonata. Ho sentito la chiamata. Non mi è piaciuta la telefonata”, ha detto l’ex presidente al giornale di Mar-a-Lago.

“Ma quasi immediatamente, come sai, perché è venuto qui e abbiamo fatto una foto proprio lì – sai, il supporto è stato molto forte”, ha aggiunto, indicando un punto nella stanza in cui McCarthy e Trump avevano posato per un foto insieme a fine gennaio, a conferma della leadership del presidente nel GOP.

Read:  Donna licenziata come giurata di Nikolas Cruz per l'affermazione di "sugar Daddy".
Donald Trump ha detto che Kevin McCarthy e lui rimangono in buoni rapporti, nonostante i recenti rapporti abbiano rivelato che aveva intenzione di chiedergli di dimettersi dopo la rivolta del Campidoglio.
Donald Trump ha detto che Kevin McCarthy (a sinistra) e lui rimangono in buoni rapporti, nonostante le notizie che rivelano che McCarthy aveva pianificato di chiedergli di dimettersi per la rivolta del Campidoglio.
AP

“Penso che sia tutto un grande complimento, francamente”, ha detto Trump dei membri del partito che lo hanno criticato dopo il 6 gennaio, ma alla fine hanno deciso di sostenerlo. “Si sono resi conto che si sbagliavano e mi hanno supportato”.

Nell’audio rilasciato giovedì, McCarthy può essere ascoltato mentre parla con la rappresentante Liz Cheney del Wyoming e altri repubblicani il 10 gennaio su come il presidente dovrebbe gestire le ricadute degli eventi del 6 gennaio e la probabilità di un impeachment riuscito.

“Ora, questa è una paura personale che ho”, dice il leader della minoranza. “Non voglio entrare in alcuna conversazione sul perdono di Pence.”

“Ancora una volta, le uniche discussioni che avrei con lui è che penso che questo passerà, e sarebbe la mia raccomandazione che dovresti dimetterti”, continua. “Voglio dire che sarebbe la mia opinione, ma non credo che la accetterebbe, ma non lo so”.

Read:  Il video sembra mostrare un cane che giace nel fosso accanto all'ucraino morto
Kevin McCarthy ha continuato a sostenere Donald Trump quando lo ha scoperto, secondo l'ex presidente.
Kevin McCarthy ha continuato a sostenere Donald Trump quando ha scoperto “sui fatti”, secondo l’ex presidente.
AP
La rappresentante Liz Cheney potrebbe essere ascoltata in audio con Kevin McCarthy il 10 gennaio su come Trump dovrebbe gestire le ricadute degli eventi del 6 gennaio.
La rappresentante Liz Cheney potrebbe essere ascoltata in audio con Kevin McCarthy il 10 gennaio su come Trump dovrebbe gestire le ricadute degli eventi del 6 gennaio.
AP

McCarthy ha aggiunto che non pensava che il presidente avrebbe ascoltato il suo consiglio, dicendo: “Da quello che so di lui, voglio dire che anche voi ragazzi lo conoscete – pensate che si sarebbe mai tirato indietro?” dice McCarthy. “Ma quello che penso di fare è chiamarlo”.

McCarthy inizialmente ha risposto al rapporto del New York Times affermando che era “totalmente falso e sbagliato”. Ore dopo, il giornale ha rilasciato l’audio a sostegno del loro rapporto, che è stato anche riprodotto su “The Rachel Maddow Show” di MCNBC. Venerdì è stato rilasciato altro audio ottenuto dal New York Times, questa volta dalla CNN.

Liz Cheney (R-WY) venerdì ha negato di aver fatto trapelare l’audio alla stampa.

McCarthy non ha affrontato pubblicamente l’audio da quando è stato rilasciato e, secondo quanto riferito, ha parlato con l’ex presidente giovedì sera, ha riferito il Washington Post.

Read:  Il video mostra la famiglia ucraina falciata dalle truppe russe
I sostenitori di Donald Trump stanno sul veicolo blindato della polizia del Campidoglio degli Stati Uniti, mentre altri prendono i gradini del Campidoglio il 6 gennaio 2021.
I sostenitori di Donald Trump stanno sul veicolo blindato della polizia del Campidoglio degli Stati Uniti, mentre altri prendono i gradini del Campidoglio il 6 gennaio 2021.
CQ-Roll Call, Inc tramite Getty Imag

Nell’audio rilasciato venerdì di una seconda telefonata con i leader del GOP l’11 gennaio, McCarthy ha detto ai colleghi che Trump “mi ha detto che ha qualche responsabilità per quello che è successo”, il 6 gennaio, cosa che Trump ha categoricamente negato venerdì.

“No, è falso. Non ho mai rivendicato la responsabilità”, ha detto Trump nell’intervista.

Secondo il Journal, McCarthy ha telefonato ai colleghi del GOP confermando che lui e Trump hanno ancora un buon rapporto.

Trump ha detto al giornale che sosterrà ancora il leader della minoranza alla Camera, che è attualmente in corsa per la rielezione.

“Beh, non conosco nessun altro che stia correndo e penso di aver avuto un ottimo rapporto con lui”, ha detto Trump a The Journal. “Mi piace lui. E a parte quel breve periodo di tempo, sospetto che gli piaccia un bel po'”.