Ucraini affamati si attaccano a vicenda per il cibo: Croce Rossa

Ucraini affamati si attaccano a vicenda per il cibo: Croce Rossa

Ucraini affamati si attaccano a vicenda per il cibo: Croce Rossa

Un funzionario della Croce Rossa ha avvertito giovedì che gli ucraini disperati hanno iniziato ad attaccarsi a vicenda per il cibo e il saccheggio delle farmacie nel porto assediato di Mariupol mentre la situazione diventa “sempre più disastrosa”.

Sasha Volkov, che è il vice capo della delegazione della Croce Rossa a Mariupol ed è tra coloro che cercano rifugio, ha dipinto un quadro cupo di ciò che si stava svolgendo tra gli infiniti attacchi di bombardamenti delle forze russe.

“Tutti i negozi e le farmacie sono stati saccheggiati quattro o cinque giorni fa”, Volkov disse in un messaggio vocale di tre minuti inviato ai suoi colleghi tramite un telefono satellitare.

Read:  La golfista transgender Mianne Bagger strappa i concorrenti "di corporatura maschile" negli sport femminili

“Alcune persone hanno ancora cibo, ma non sono sicuro per quanto tempo durerà. Molte persone riferiscono di non avere cibo per i bambini.

“Le persone hanno iniziato ad attaccarsi a vicenda per il cibo. La gente ha iniziato a rovinare l’auto di qualcuno per togliere la benzina”.

I residenti locali cucinano in un campo improvvisato vicino a un posto di blocco a Kiev.
I residenti locali cucinano in un campo improvvisato vicino a un posto di blocco a Kiev.
PILIPEY ROMANO
La gente fa la fila per prendere l'acqua al pozzo alla periferia di Mariupol.
La gente fa la fila per prendere l’acqua in un pozzo alla periferia di Mariupol.
Evgeniy Maloletka
I cadaveri vengono messi in una fossa comune alla periferia di Mariupol.
I corpi vengono deposti in una fossa comune alla periferia di Mariupol.
Evgeniy Maloletka

Volkov ha detto che “una specie di mercato nero con le verdure” era emerso a Mariupol, “ma non puoi trovare carne o qualcosa del genere”.


Ricevi le ultime novità aggiornamenti nel conflitto Russia-Ucraina con la copertura in diretta di The Post.


Mentre i funzionari della città hanno cercato di fornire acqua in bottiglia nelle aree centrali della città, Volkov ha affermato che non era sufficiente per soddisfare le esigenze dei residenti.

Read:  Il giocatore di basket australiano Nathan Sobey afferma che la medaglia di bronzo olimpica è stata rubata

Le forniture di gas e acqua sono state interrotte dalla scorsa settimana, quando le forze russe si sono scatenate per la prima volta sulla città.

Una mappa mostra le aree dell'Ucraina minacciate dall'invasione russa.
Una mappa mostra le aree dell’Ucraina minacciate dall’invasione russa.
Nel campo improvvisato i residenti locali cucinano pasti caldi e altro cibo per i soldati ucraini.
In un campo improvvisato, i residenti locali cucinano pasti caldi e altro cibo per i soldati ucraini.
PILIPEY ROMANO
Le donne ucraine cucinano all'interno di una tenda.
Le donne ucraine cucinano all’interno di una tenda.
PILIPEY ROMANO

“Abbiamo ancora un po’ di scorta di acqua potabile”, ha detto Volkov. “Quando avremo esaurito il brodo, faremo bollire l’acqua dal ruscello. Quindi siamo relativamente buoni rispetto ad altri”.

Si sta rifugiando con circa 60 persone, compresa la sua famiglia, nel suo edificio per uffici. Ai bambini piccoli e alle loro madri è stata data la priorità di dormire nel seminterrato in mezzo ai continui bombardamenti.

Read:  Joe e Jill Biden hanno fatto più soldi, pagato meno tasse nel 2021 rispetto al '20: rendimenti

“Fa davvero freddo. Abbiamo ancora del carburante per i generatori, quindi abbiamo elettricità per tre o quattro ore al giorno”, ha detto Volkov.

I residenti di Kiev cucinano insieme.
I residenti di Kiev cucinano insieme.
PILIPEY ROMANO
Il fumo sale dopo i bombardamenti a Mariupol mercoledì.
Il fumo sale dopo i bombardamenti a Mariupol mercoledì.
Evgeniy Maloletka
Un lavoratore della camera mortuaria si siede su sacchi per cadaveri prima che venissero trasportati per essere sepolti in una fossa comune alla periferia di Mariupol.
Un lavoratore della camera mortuaria si siede su sacchi per cadaveri prima che venissero trasportati per essere sepolti in una fossa comune alla periferia di Mariupol.
Evgeniy Maloletka

“Abbiamo iniziato ad ammalarci, molti di noi, a causa dell’umidità e del freddo che abbiamo. Abbiamo cercato di raggiungere gli standard igienici il più possibile, ma non sempre effettivamente possibile”.

Ha aggiunto: “Le persone riferiscono esigenze diverse in medicina. Soprattutto per i malati di diabete e cancro. Ma non c’è più modo di trovarlo in città”.

Le forze russe hanno bombardato mercoledì un ospedale per la maternità di Mariupol nell’ultimo attacco mortale alla città.

I funzionari hanno iniziato a seppellire i corpi in fosse comuni solo per ripulirli dalle strade.

I cadaveri vengono preparati prima di essere inseriti nei sacchi per cadaveri.
I corpi vengono preparati prima di essere inseriti nei sacchi per cadaveri.
Evgeniy Maloletka
I volontari della Croce Rossa aiutano le migliaia di rifugiati che si riversano a Leopoli dopo essere sfuggiti ai combattimenti nell'Ucraina orientale.
I volontari della Croce Rossa aiutano le migliaia di rifugiati che si riversano a Leopoli dopo essere sfuggiti ai combattimenti nell’Ucraina orientale.
Licenze di notizie / MEGA
Volontari della Croce Rossa con famiglie di rifugiati a Leopoli.
Volontari della Croce Rossa con famiglie di rifugiati a Leopoli.
Licenze di notizie / MEGA