Un terzo dei decessi di bambini negli Stati Uniti per COVID è avvenuto durante l’ondata di Omicron

Un terzo dei decessi di bambini negli Stati Uniti per COVID è avvenuto durante l'ondata di Omicron

Un terzo dei decessi di bambini negli Stati Uniti per COVID è avvenuto durante l’ondata di Omicron

Fino a un terzo di tutti i decessi infantili per COVID-19 negli Stati Uniti si sono verificati durante l’impennata della variante Omicron altamente contagiosa, secondo i dati appena rilasciati.

“Abbiamo assistito a un’enorme ondata di bambini piccoli ricoverati in ospedale durante Omicron che non abbiamo visto nei primi mesi della pandemia”, ha detto al Guardian Jason Kane, intensivista pediatrico e professore associato di pediatria presso l’ospedale pediatrico Comer dell’Università di Chicago .

Dall’inizio dell’anno, 550 bambini negli Stati Uniti sono morti per COVID-19, rispetto ai 1.017 bambini nei 22 mesi precedenti, secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Read:  Studente della Carolina del Sud arrestato per aver ucciso un altro studente della Tanglewood Middle School

Omicron è stato identificato per la prima volta a novembre e in poche settimane è diventato la variante dominante nel paese.

Jason Kane, un intensivista pediatrico, ha detto che Omicron ha visto a "impennata massiccia" nei bambini ospedalizzati.
Jason Kane, un intensivista pediatrico, ha detto che Omicron ha visto un “enorme aumento” nei bambini ricoverati in ospedale.
Giovanni Moore

Omicron può colpire i bambini in modo diverso rispetto alle precedenti varianti del virus. Tende a infettare le vie aeree superiori, che sono più strette e possono essere irritate più facilmente nei bambini.

“Non è più giusto nemmeno insinuare che il COVID non colpisce i bambini; che le morti per COVID sono solo nei bambini malati o nei bambini con fattori di rischio”, ha detto Kane. “Questo non è vero dai dati.”

Read:  La famosa amante di Vladimir Putin, Alina Kabaeva, è di nuovo incinta