Una donna in topless e urlante si schianta sul tappeto rosso di Cannes per protestare contro i crimini di guerra

Una donna in topless e urlante si schianta sul tappeto rosso di Cannes per protestare contro i crimini di guerra

Una donna in topless e urlante si schianta sul tappeto rosso di Cannes per protestare contro i crimini di guerra

Una donna in topless che protestava contro la violenza sessuale in Ucraina si è schiantata venerdì sulla premiere del tappeto rosso di “Tremila anni di nostalgia” al Festival di Cannes.

Indossando solo mutandine intrise di vernice rosso sangue, la donna urlante si è fatta spruzzare la bandiera ucraina sul petto con le parole “Smettila di violentarci”. La parola “feccia” era scritta anche sulla parte bassa della schiena.

Read:  Ex soldato britannico in lotta per l'Ucraina sparato e ucciso dai russi: famiglia

video pubblicato su Twitter mostra il personale di sicurezza che copre la donna e la scorta fuori dal tappeto.

La protesta del gatecrasher arriva nel mezzo del continuo attacco all’Ucraina da parte della Russia, che ha invaso il Paese a fine febbraio. Questa settimana, le autorità ucraine hanno identificato un soldato russo sospettato di aver commesso crimini di guerra, compreso il presunto coinvolgimento nello stupro di gruppo di una giovane ragazza durante l’occupazione di un villaggio fuori Kiev. È lontano dal primo episodio di stupro riportato: nei mesi trascorsi dall’inizio della guerra sono state sollevate numerose accuse di stupro.

Read:  4 spie russe hanno cercato di hackerare centrali elettriche in tutto il mondo: i federali

Il film è la prima impresa alla regia di George Miller dai tempi di “Mad Max: Fury Road” nel 2015.

Interpretato da Tilda Swinton e Idris Elba, il film racconta la storia di uno studioso che incontra un mago in una stanza d’albergo dove scopre il suo fantastico passato mentre riesce a esprimere tre desideri.

Miller, Swinton ed Elba hanno camminato sul tappeto rosso dopo che il manifestante era già stato rimosso, ha riferito Variety.

Un manifestante che indossa una vernice per il corpo che legge "Smettila di violentarci" nel colore della bandiera ucraina
Il video di Twitter mostra la donna che urla a squarciagola sul tappeto rosso.
AP
Un manifestante che indossava vernice sul corpo sul davanti che diceva "Smettila di violentarci" nel colore della bandiera ucraina
La manifestante aveva scritto “feccia” sulla parte bassa della schiena.
Vianney Le Caer/Invision/AP
Un manifestante che indossa una vernice per il corpo che legge "Smettila di violentarci" nel colore dell'ucraino
La sicurezza ha rapidamente coperto la donna e l’ha scortata fuori dal tappeto.
AP