US Home Stimulus 2022: chi si qualifica per lo stimolo del proprietario di casa?

US Home Stimulus 2022: chi si qualifica per lo stimolo del proprietario di casa?

US Home Stimulus 2022: chi si qualifica per lo stimolo del proprietario di casa?

Tlui Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha pubblicato una guida per le persone nel stati Uniti che sono disposti a presentare domanda per il Fondo di assistenza ai proprietari di abitazione (HAF)attraverso il quale il governo fornirà assistenza finanziaria di circa 9,9 miliardi di dollari ai cittadini.

Istituito per aiutare le famiglie che hanno sopportato difficoltà finanziarie associate alla pandemia di COVID-19, l’HAF mira a fornire fondi alle persone chi ne ha bisogno evitare insolvenze ipotecarie, inadempienze, pignoramenti e spostamenti.

Read:  Netflix dice ai dipendenti "svegliati" di dimettersi se offesi in un surreale "promemoria culturale"

Chi si qualifica per lo stimolo del proprietario di casa?

Va notato che questo schema corrisponde solo alle persone che hanno sofferto di difficoltà a seguito della pandemia di COVID-19, il che significa che l’impatto del virus ha influenzato il loro reddito dopo il 21 gennaio 2020.

“I proprietari di abitazione hanno diritto a ricevere gli importi assegnati a un partecipante HAF nell’ambito dell’HAF se hanno subito una difficoltà finanziaria dopo il 21 gennaio 2020 (inclusa una difficoltà iniziata prima del 21 gennaio 2020, ma continuata dopo tale data) e hanno un reddito pari o meno del 150% del reddito mediano dell’area o del 100% del reddito mediano per gli Stati Uniti, a seconda di quale sia maggiore”, spiega il Tesoro USA.

Read:  La guerra tra Johnny Depp e Amber Heard: tutto ciò che devi sapere sulla loro prova e sulla loro relazione rocciosa

“Un partecipante HAF può fornire fondi HAF solo a un proprietario di abitazione per quanto riguarda le spese qualificate relative all’abitazione che è la residenza principale di tale proprietario di abitazione. I partecipanti HAF devono richiedere ai proprietari di abitazione di attestare di aver subito difficoltà finanziarie dopo il 21 gennaio 2020. L’attestazione deve descrivere la natura della difficoltà finanziaria (ad esempio, perdita del lavoro, riduzione del reddito o aumento dei costi dovuti all’assistenza sanitaria o alla necessità di prendersi cura di un familiare).”

Il Tesoro USA sottolinea inoltre che non meno del 60 per cento dell’importo che riceveranno i riempitivi deve essere utilizzato per “spese qualificate che aiutano i proprietari di abitazione aventi un reddito pari o inferiore al 100 per cento del reddito mediano dell’area o uguale o inferiore al 100 per cento del reddito reddito medio per gli Stati Uniti, a seconda di quale sia maggiore”.

Read:  Venerdì Santo: le banche saranno chiuse durante questa festività?

Nel caso abbiate bisogno dell’aiuto di un esperto, è consigliabile parlare con un gestore di mutui e chiedere loro di valutare le vostre condizioni e ammissibilità.